LA TIGRE E IL DRAGONE di Ang Lee (2000)

locandina-la-tigre-e-il-dragoneGiovedì 04/07/13, ore 21.15, RAI MOVIE

 

Presentato fuori concorso al 53º Festival di Cannes e diretto da Ang Lee (Vita di Pi), La tigre e il dragone appartiene al genere cinematografico Wuxiapian, paragonabile all’occidentale “cappa e spada”, e racconta la storia di Jen (Zhang Ziyi), giovane e nobile guerriera discepola della criminale Volpe di Giada (Cheng Pei-pei) che ruba la leggendaria spada di Li Mu-bai (Chow Yun-fat).

Leggi tutto

APOCALYPSE NOW di Francis Ford Coppola (1979)

apocalypse nowMercoledì 03/07/13, ore 21.10, RAI 4

 

Liberamente ispirato al racconto Cuore di tenebra di Joseph Conrad, Apocalypse Now è forse il più emblematico e psicologico spaccato sulla guerra del Vietnam mai portato sullo schermo. Apocalittica odissea che descrive la follia dell’uomo impegnato in imprese disumane, il film, attraverso immagini e suggestioni di rara potenza, si eleva a vera e propria allegoria di morte, in cui il viaggio dei protagonisti assume le caratteristiche di una discesa agli inferi.

Leggi tutto

Chi ha incastrato Roger Rabbit? compie 25 anni!

1363528489 chi20ha20incastrato20roger20rabbit20-02-Il suo ultimo film, Flight, uscito nelle sale lo scorso inverno, ha lasciato senza dubbio un senso di malinconia in chi ha ricordo del Robert Zemeckis touch, capace di dare vita ad opere grandiose, entrate nell’immaginario comune con la delicatezza prorompente dei capolavori, del calibro di Forrest Gump, Ritorno al Futuro o… Chi ha incastrato Roger Rabbit?, che quest’anno compie il suo primo quarto di secolo. 25 anni, eppure a rivederlo oggi possiede ancora una modernità e uno sguardo così innovativo che si potrebbe quasi pensare che sia un prodotto dei nostri giorni. La storia di un detective alcolizzato e depresso (Bob Hoskins) che si rifiuta di lavorare per i cartoni animati dopo che uno di loro ha assassinato suo fratello, prende una piega improvvisamente diversa quando si imbatte nel coniglio Roger, cercando di salvare cartoonia dalle mani del perfido giudice Morton (Christopher LLoyd). Una trama da noir, con tutti i leitmotiv del genere – mistero, proibizionismo, interessi, una femme fatale molto particolare e proprompente (Jessica Rabbit) – ma con la spensieratezza e le risate che solo i cartoni animati sanno regalare, benché questo sia uno degli esempi più eclatanti di come non siano solo una faccenda per bambini.

 

Leggi tutto

SALVO di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (2013)

 “Siamo sceneggiatori e i nostri studi sono stati di natura letteraria, non di stretto ambito cinematografico. Nel 2009 abbiamo diretto il nostro primo cortometraggio e Salvo è il nostro primo lungometraggio da registi. Ancora adesso ci consideriamo soprattutto sceneggiatori e pensiamo entrambi che il successo artistico di un film cominci dal copione”.

Allora di strada ne devono fare ancora molta i due cineasti palermitani Fabio Grassadonia e Antonio Piazza.

Leggi tutto

PSYCHO di Gus Van Sant (1998)

locandina-psychoMercoledì 18/09/13, ore 22.45, TOP CRIME

 

Chi oserebbe sfidare il mito? Gus Van Sant (Will Hunting – Genio ribelle, Elephant, Milk), classe 1952, ci ha provato dirigendo il remake di Psyco di Sir Alfred Hitchcock. Contrariamente a quanto ci si aspettava, il risultato è tutt’altro che mediocre: nel tratteggiare la nota vicenda di Norman Bates (Vince Vaughn), psicopatico omicida affetto da complessi edipici, e di Marion Crane (Anne Heche), in fuga dopo aver rubato 400.000 dollari, Van Sant punta all’omaggio dichiarato, reinterpretando e stilizzando personaggi e situazioni e aggiornando alcuni dettagli alla contemporaneità.

Leggi tutto

NOWHERE BOY di Sam Taylor-Wood (2009)

locandina-nowhere-boyDomenica 30/06/13, ore 23.40, RAITRE

 

Biografia dell’icona John Lennon (Aaron Johnson), geniale musicista e leader degli immortali Beatles: l’infanzia e l’adolescenza vissute a Liverpool, i primi approcci con il rock’n roll e i rapporti con due figure femminili che segnarono profondamente la sua formazione: la zia Mimi (Kristin Scott Thomas) e la madre Julia (Anne-Marie Duff).

Leggi tutto

ROCCO E I SUOI FRATELLI di Luchino Visconti (1960)

locandina-roccoSabato 20/07/13, ore 1.35, RAIUNO

 

Ispirato al romanzo di Giovanni Testori Il ponte della Ghisolfa, Rocco e i suoi fratelli racconta la storia della famiglia lucana Parondi, trasferitasi a Milano nella speranza di cambiare vita. L’ostilità del nuovo ambiente e le tragedie incombenti (i due fratelli Rocco [Alain Delon] e Simone [Renato Salvatori] si innamorano della stessa donna, Nadia [Annie Girardot]) faranno deflagrare le tensioni e accelereranno la disgregazione del nucleo familiare.

Leggi tutto

POINT BREAK – PUNTO DI ROTTURA di Kathryn Bigelow (1991)

locandina-point-breakVenerdì 06/12/13, ore 21.15, RAI MOVIE

«Noi non ci battiamo per i soldi, noi ci battiamo contro il sistema, quel sistema che uccide lo spirito dell’uomo. Noi siamo l’esempio per quei morti viventi che strisciano sulle autostrade nelle loro infuocate bare di metallo, noi dimostriamo con la nostra opera che lo spirito dell’uomo è ancora vivo».

Leggi tutto

WORLD WAR Z di Marc Forster (2013)

In arrivo il sequel di "World War Z" | Wired ItaliaGli zombie sono un ingrediente talvolta risolutivo in produzioni di scarsa o dubbia qualita’: come le spezie che coprono i saporacci, capita che riescano a stornare l’attenzione da un prodotto brutto grazie al loro intramontabile fascino.
Una bella invasione di zombie, insomma, di solito fa sempre piacere, fa vintage e puo’ contare su un esercito di appassionati seguaci.

Ma nel caso di World War Z nemmeno la salsa non-morta serve a dare sapore a una pellicola sciatta e priva di guizzi, che si trascina esausta facendo affidamento su triti cliche’, senza riuscire a trovare un singolo motivo di interesse.

 

Leggi tutto

IO NON HO PAURA di Gabriele Salvatores (2003)

io non ho pauraGiovedì 27/6/13, ore 21.10, Rete 4

 

Tratto dal romanzo omonimo di Niccolò Ammaniti, che ne ha anche scritto la sceneggiatura insieme a Francesca Marciano, il film ha rappresentato l’Italia agli Oscar nel 2004, pur non rientrando poi nella cinquina dei nominati.

Leggi tutto

TULPA di Federico Zampaglione (2012)

locandina-tulpa“Tulpa”: termine di origine tibetana usato nell’ambito delle credenze del buddhismo magico. Definisce un’entità incorporea creata attraverso particolari metodi di meditazione. Tale entità può essere visualizzata sotto molteplici aspetti e rappresentare morfologicamente la volontà del creatore.

 

Federico Zampaglione, classe 1968, musicista, leader del gruppo Tiromancino, da sei anni a questa parte anche regista. Un esordio mediocre (Nero bifamiliare), poi la rivelazione: Shadow (2009), horror rigoroso e allucinante, ha entusiasmato gli appassionati dando nuovo respiro ad un genere che in Italia sembrava ormai scomparso per sempre. Con queste premesse, le aspettative per l’opera ultima Tulpa erano grandi e la delusione è ancora più amara.

Leggi tutto

TWO LOVERS di James Gray (2008)

two loversMercoledì 26/6/13, ore 21.10, RAI 4

 

Presentato in concorso al 61º Festival di Cannes, il film è il quarto lungometraggio del golden boy del cinema americano James Gray che, dopo tre splendidi affreschi sul mondo della criminalità (Little Odessa, The Yards e I padroni della notte), affronta una vicenda sentimentale.

Leggi tutto

LA QUINTA STAGIONE di Peter Brosens e Jessica Woodworth (2012)

la-quinta-stagione-locandina

È inverno in un piccolo paese delle Ardenne, dove si vive di agricoltura e allevamento, l’amore adolescenziale nasce teneramente tra gli alberi e la fine della stagione fredda si celebra ancora bruciando il fantoccio di paglia, per lasciarsi alle spalle i rigori ed espiare i peccati. Ma accade qualcosa d’inaspettato: il falò non si accende. E, da quel momento, la natura interrompe il suo corso: i campi non producono più frutti, le mucche si rifiutano di dare il latte, le api non concedono la dolcezza del loro miele. Le stagioni si susseguono, ma nel villaggio è sempre inverno, grigio, freddo e implacabile. E all’amore e alla solidarietà si sostituiscono la fame e la follia. È un’apocalisse silenziosa e inesorabile quella messa in scena in La quinta stagione, tra i titoli più interessanti visti all’ultima edizione della Mostra di Venezia (dove pure ha raccolto giudizi contrastanti). Peter Brosens e Jessica Woodworth, registi belgi attivi soprattutto nel documentario, mettono in scena un film complesso, visivamente affascinante e profondamente simbolico.

Leggi tutto

DOPPIO GIOCO di James Marsh (2012)

Doppio Gioco locandinaDa anni, sia la cinematografia delle isole britanniche che quella americana si interessano al conflitto politico che ha insanguinato l’Irlanda del Nord: una guerra sporca e decennale, da qualcuno banalmente ridotta a mera rivalità religiosa, su cui anche saggisti, reporter e scrittori hanno versato fiumi d’inchiostro. Una pagina storica che si presta molto alla resa sul grande schermo: pensiamo a film come Nel nome del padre di Jim Sheridan, L’ombra del diavolo di Alan J. Pakula o il recente Hunger di Steve McQueen, solo per citare i titoli più noti.

Ci parla dell’Ulster anche James Marsh, più noto come documentarista che come regista di fiction (suo il premiatissimo Man on Wire), che ci porta nella Belfast del 1993, stretta tra il lento e difficile processo che porterà alla pace e le ultime lotte degli irriducibili dell’Ira.

Leggi tutto

Martin Scorsese in mostra a Torino

Un viaggio affascinante nell’universo privato di uno dei più significativi registi del secondo Novecento, grande narratore di alcune delle più crude e autentiche realtà del nostro tempo.

Alberto Barbera

 

È arrivata a Torino (dopo una lunga permanenza presso il Museum fur Film und Fernsehen di Berlino) la prima mostra internazionale su Martin Scorsese, inaugurata lo scorso 15 giugno e che chiuderà i battenti il 15 settembre 2013. All’interno dell’affascinante sala del tempio della Mole AntoneIliana il cineasta italo-americano viene messo a nudo grazie a una serie di cimeli che ne raccontano sia la carriera che la vita privata: ricordi personali, immagini cinematografiche e testimonianze dei più stretti collaboratori che con Scorsese hanno condiviso un’intera vita lavorativa.

 

Leggi tutto

IL CALENDARIO DI LUGLIO 2013

pacific rim locandinaSono passati i tempi in cui la stagione estiva era la tomba della programmazione cinematografica: complici le consuetudini americane, anche in Italia i mesi più caldi sono ormai ricchi di titoli, specialmente blockbuster. A svettare tra le uscite di luglio è Pacific Rim di Guillermo Del Toro – film del mese per la redazione di i-FILMSonline – kolossal sci-fi che vede contrapporsi mastodontici robot a gigantesche e spaventose creature degli abissi. I fan di Sons of Anarchy apprezzeranno la riproposizione su grande schermo della “coppia” Charlie Hunnam-Ron Perlman. A tenere buona compagnia a Del Toro ci pensano The Lone Ranger, nuova avventura del team di Pirati de Caraibi (Depp-Verbinski-Bruckheimer), e Wolverine: L’immortale, con l’irsuto e prestante Hugh Jackman.

Per il resto, ce n’è per tutti gusti, tra maghi rapinatori (Now You See Me), quarantenni disperati (Questi sono i 40), ecoterroristi (The East) e l’immancabile horror (The Last Exorcism). Ma, soprattutto, lui: l’ormai prolifico Terrence Malick, di cui arriva in sala finalmente To The Wonder, direttamente dall’ultima Mostra di Venezia. Eccovi tutti i titoli di luglio.

Leggi tutto

Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures, a Milano dal 21 giugno al 22 settembre

altÈ vero che pensare al cinema e ricollegare l’intera storia a un solo regista è impossibile, o comunque sarebbe ingrato nei confronti di coloro che potrebbero fregiarsi di questo merito. D’altro canto, è anche vero che se si chiedesse anche ai meno cinefili un nome da associare alla settima arte, molto probabilmente risponderebbero Alfred Hitchcock. Dopo il film omaggio che gli è stato dedicato da Sacha Gervasi, ecco che a Palazzo Reale, a Milano, dal 21 giugno al 22 settembre sarà presente un’intera mostra dedicata all’arte di questo meraviglioso genio, ripercorrendo la storia dei 14 film girati presso gli studi della Universal dagli anni ’40 in poi, in quello che è stato poi definito il suo “periodo americano”. “Alfred Hitchcok nei film della Universal Pictures” è infatti un percorso nel suo cinema, nella sua arte, grazie alle 70 fotografie, ai contributi video di Gianni Canova e alle stanze adibite a seconda di tematiche o di film, come ad esempio quella monografica su Gli Uccelli, che quest’anno festeggia il 50° anniversario.

Leggi tutto

UN PESCE DI NOME WANDA di Charles Crichton (1988)

unpescedinomewandaGiovedì 02/01/14, ore 21.10, La7D

 

Clamoroso successo di critica e pubblico, Un pesce di nome Wanda è una delle migliori commedie degli anni ’80, divenuta una vera e proprio film di culto. Irresistibile, irriverente, intelligente pellicola che condensa tutto il meglio dello stile british, grazie ad un cast superiore ad ogni elogio autore di gag comiche assolutamente memorabili.

Leggi tutto

PAPILLON di Franklin J. Schaffner (1973)

papillonLunedì 8/7/13, ore 21.10, La7

 

Basato sull’omonimo romanzo autobiografico di Henri Charrière, Papillon narra l’odissea realmente affrontata dallo scrittore francese che, condannato all’ergastolo per un omicidio mai commesso, dovette scontare la pena ai lavori forzati nel peggior sistema carcerario del mondo, nella Guyana Francese.

Leggi tutto

LE RELAZIONI PERICOLOSE di Stephen Frears (1988)

le relazioni pericoloseDomenica 23/6/13, ore 23.20, IRIS

 

Ispirato all’omonimo romanzo epistolare di Pierre Choderlos de Laclos (da cui sono stati tratti altri tre film: Relazioni Pericolose di Roger Vadim, Valmont di Miloš Forman e Cruel Intentions di Roger Kumble), Le Relazioni pericolose, ambientato nella Francia pre-rivoluzionaria, racconta le macchinazioni della marchesa di Merteuil, desiderosa di corrompere la purezza di virginali fanciulle tramite il fascino del visconte di Valmont: gioco che si rivelerà fatale.

Leggi tutto

VIA COL VENTO di Victor Fleming (1939)

via col ventoSabato 22/6/13, ore 21.10, Canale 5

 

Tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mitchell, vincitore del premio Pulitzer nel 1937, Via col vento è uno dei film più celebri della storia del cinema, il cui successo planetario non è mai stato eguagliato.

Leggi tutto

L’UOMO D’ACCIAIO di Zack Snyder (2013)

Niente da fare: la maledizione di Superman continua.

I due principali attori che hanno indossato il costume blu del “primo di tutti i supereroi” sono stati segnati da gravi tragedie: George Reeves, protagonista della serie anni ’50 Adventures of Superman, si è suicidato a soli 45 anni; il compianto Christopher Reeve, scomparso nel 2004, ha vissuto gli ultimi anni di vita su una sedia a rotelle, tetraplegico, dopo una brutta caduta da cavallo.

A distanza di vent’anni dall’ultima apparizione, Superman è tornato sul grande schermo nel 2006 per la regia di Bryan Singer: un mezzo flop, con incassi al di sotto delle aspettative, recensioni non certo benevole e un attore (Brandon Routh) che ha visto la sua carriera arenarsi drasticamente.

Le speranze erano tante con questo L’uomo d’acciaio, visto il nome di Zack Snyder (che un buon film in carriera l’ha fatto) e, soprattutto, quello di Christopher Nolan come produttore esecutivo che, dopo aver ridato linfa cinematografica a Batman, si sperava potesse ripetere il miracolo con l’alieno venuto da Krypton.

Bastano però pochi minuti per ridimensionare ogni aspettativa: una prima sequenza, in cui nasce il piccolo Kal-El, eccessivamente enfatica, calcata, poco naturale che, in qualche modo, rappresenta perfettamente il resto della visione.

Leggi tutto

L’ESORCISTA – VERSIONE INTEGRALE di William Friedkin (1973)

L'esorcista: perché è ancora il film più spaventoso di sempre | Wired Italia“Se io vedessi un suo doppione, stesso viso, stessa voce, tutto quanto, sentirei che non è Regan. Lo sentirei dentro. E posso dirle che quella cosa là di sopra non è mia figlia.”

A quarant’anni esatti dall’uscita sul grande schermo, per la sola giornata del 19 giugno, torna in sala il film horror più celebre di sempre, L’esorcista, restaurato e digitalizzato nella versione Director’s Cut voluta dal regista William Friedkin nel 2000 (i cui 11 minuti in più includono, oltre a sequenze di dialoghi ed effetti subliminali aggiuntivi, l’ormai notoria “camminata a ragno” della protagonista Linda Blair).

Leggi tutto

LA BATTAGLIA DI ALGERI di Gillo Pontecorvo (1966)

locandina-la-battaglia-di-algeriVenerdì 21/06/13, ore 23.00, RAI MOVIE

 

Capolavoro assoluto del regista Gillo Pontecorvo, vincitore del Leone d’Oro alla 31ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, La battaglia di Algeri racconta con stile asciutto e documentaristico il sanguinoso scontro tra i paracadutisti francesi comandati dal colonnello Philippe Mathieu (Jean Martin) e i ribelli del Fronte di Liberazione Nazionale guidati dal rivoluzionario algerino Saari Kader (Yacef Saadi), asserragliati nella Casbah.

Leggi tutto

OGNI MALEDETTA DOMENICA di Oliver Stone (1999)

locandina-ogni-maledetta-domenicaGiovedì 20/06/13, ore 21.05, IRIS

 

L’allenatore di football Tony D’Amato (Al Pacino) deve gestire i Miami Sharks, squadra in crisi dopo la morte dell’anziano proprietario; tra scontri (con il giornalista Jack Rose [John C. McGinley] e con la giovane presidentessa Christina Pagniacci [Cameron Diaz]) e infortuni, D’Amato riuscirà a lanciare l’inesperto quarterback Willie Beamen (Jamie Foxx), futura stella a rischio di caduta.

Leggi tutto

DARKMAN di Sam Raimi (1990)

locandina-darkmanMercoledì 19/06/13, ore 00.15, ITALIA 1

 

“Io sono tutti gli uomini, e nessuno. Io sono dappertutto, e in nessun luogo. Io sono Darkman.”

Los Angeles. Lo scienziato Peyton Westlake (Liam Neeson) sta per sintetizzare un nuovo tipo di pelle artificiale; coinvolto suo malgrado nelle indagini della fidanzata, l’avvocato Julie Hastings (Frances McDormand), entra nel mirino di una banda di malavitosi che fa esplodere il suo laboratorio. Completamente sfigurato e in cerca di vendetta, Westlake userà la sua scoperta per eliminare i nemici uno ad uno.

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial