TOLO TOLO di Checco Zalone – La recensione

Tolo Tolo - Film (2020) - MYmovies.it

Dopo le critiche sulla canzone che spopola fra radio e televisione, dichiarata razzista, e le paure dalle altre case che temono che un nuovo film di Checco Zalone potesse fagocitare le entrate dei cinema di tutta Italia durante le festività natalizie, ecco che nelle sale esce Tolo Tolo di Luca Medici – vero nome del famoso comico – per la prima volta alla regia.

Leggi tutto

Harry Potter In Concerto: Orchestra Italiana del Cinema trasforma il Teatro degli Arcimboldi in Hogwarts

Come ormai da tradizione, il Teatro degli Arcimboldi si trasforma in Hogwarts in occasione del Natale, come accade ormai da 3 anni. E, come da tradizione, la spettacolo è strepitoso. Orchestra Italiana del Cinema, nel maggio 2016 (unica eccezione al periodo natalizio) ha portato nel teatro milanese Harry Potter e la pietra filosofale, primo degli adattamenti dei romanzi di J. K. Rowling, cui hanno fatto seguito Harry Potter e la camera dei segreti nel dicembre 2017 e Harry Potter e il prigioniero di Azkaban nel 2018.

Leggi tutto

I film più attesi del 2020

film2020

Il 2020 sarà un grande anno cinematografico come lo è stato il 2019? Tantissimi sono i titoli attesi che promettono grandi cose, tra attesi ritorni, moderne rivisitazioni e titoli colmi di superstar. Ecco l’elenco dei film più attesi dalla redazione di i-FILMSonline, tra le uscite previste nel nuovo anno. Per tutti i gusti!

Leggi tutto

DOV’È IL MIO CORPO? di Jérémy Clapin – La recensione

Dov'è il mio corpo? - Wikipedia

Una mosca ronza con insistenza. Nel riflesso dei suoi occhi una mano mutilata e il volto tumefatto di un ragazzo steso a terra, incosciente. È con quest’immagine che Jérémy Clapin apre il suo primo lungometraggio d’animazione Dov’è il mio corpo? (J’ai perdu mon corps), vincitore della Semaine de la Critique al 72esimo Festival di Cannes e attualmente disponibile in streaming su Netflix.

Leggi tutto

I 10 migliori film del 2019

Parasite”, il film del regista Bong Joon-ho| recensione di Remo Bassetti

Non poteva mancare la nostra top 10 dei migliori film usciti nelle sale italiane nel corso dl 2019, votati dalla redazione di i-FilmsOnline. Ecco la classifica generale, generata dalla somma dei nostri voti (che trovate nel dettaglio più in basso) attraverso un punteggio da 10 a 1 dato da ciascun redattore alle proprie dieci preferenze. Nell’augurarvi buon anno nuovo, vi invitiamo a dirci la vostra!

Leggi tutto

LE USCITE IN SALA DI GENNAIO 2020

calendario-gennaio2020

Si apre alla grande l’anno 2020 per il cinema. Le uscite di gennaio sono davvero interessanti, dalPiccole donne di Greta Gerwig all’attesissimo Hammamet con Pierfrancesco Favino nei panni di Bettino Craxi. Arrivano anche i nuovi film di Clint Eastwood (Richard Jewell) e Sam Mendes (1917), anche se probabilmente il box office sarà preso d’assalto soprattutto per la nuova commedia di Checco Zalone. Buona visione!

Leggi tutto

STAR WARS – L’ASCESA DI SKYWALKER di J.J. Abrams – La recensione

Star Wars - L'ascesa di Skywalker - Film (2019) - MYmovies.it

I morti tornano, nel nono e ultimo capitolo di Star Wars, il film che mette fine alle saga cinematografica per eccellenza. O, per meglio dire, all’epopea della famiglia Skywalker, dal momento che Disney continuerà a esplorare l’universo di Guerre stellari con serie tv (a partire dalla già uscita The Mandalorian), film e fumetti. L’ascesa di Skywalker, atteso con anelante trepidazione dai fan della saga creata 42 anni fa da George Lucas, conclude il lungo viaggio con grandiosità e ampie dosi di emozioni sotto l’egida di J. J. Abrams, tornato per chiudere la “trilogia sequel” che aveva aperto lui stesso con Il risveglio della Forza, dopo l’episodio intermedio diretto da Rian Johnson Gli ultimi Jedi. Rispetto a ques’ultimo film, che divise il pubblico risultando coraggiosamente “eretico” ma decisamente pasticciato, Abrams ritrova la quadra in un’incalzante pellicola che è (quasi sempre) puro fan service.

Leggi tutto

PINOCCHIO di Matteo Garrone – La recensione

Bande-annonce Pinocchio : Roberto Benigni en Geppetto pour le réalisateur  de Gomorra - Actus Ciné - AlloCiné

Mastro Geppetto (Roberto Benigni) è un umile falegname che un giorno riceve in regalo da Mastro Ciliegia (Paolo Graziosi) un particolare pezzo di legno. Con l’intento di costruirsi un burattino per poter vivere e guadagnare dignitosamente, dal tocco di legno magicamente il burattino (Federico Ielapi) prende vita. Contento di avere finalmente un figlio (chiamato Pinocchio), Geppetto seppur povero vende i propri vestiti per comprare a Pinocchio un abbecedario, così da permettere al bambino di poter andare a scuola. Pinocchio però disubbidisce al padre e scappa, inconscio delle avventure e dei pericoli che lo attendono. Disperato, Geppetto si mette alla ricerca del figlio perduto. Nel suo viaggio, Pinocchio incontrerà la Fata Turchina (Marine Vacth), che promette al burattino se egli saprà meritarselo, di trasformarlo in un bambino vero. Tratto dal romanzo Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino scritto nel 1883 da Carlo Collodi, Pinocchio è il nuovo film diretto da Matteo Garrone a un anno di distanza da Dogman.

Leggi tutto

ATLANTIQUE di Mati Diop – La recensione

Atlantique, di Mati Diop. La recensione - Sentieri Selvaggi

L’esordio alla regia di un lungometraggio per Mati Diop è stato davvero ben visto dalla critica e dalla giuria del Festival di Cannes 2019. Atlantique ha vinto infatti il Gran premio speciale della giuria e inoltre Mati Diop è stata la prima donna di colore a dirigere un film del concorso principale. I numerosi plausi ottenuti hanno portato il colosso statunitense dello streaming Netflix ad acquistarne i diritti di distribuzione.

Leggi tutto

Golden Globe 2020, tutte le nomination

Golden-Globe

Sei nomination per Storia di un matrimonio, cinque per C’era una volta a Hollywood e The Irishman: sono Noah Baumbach, Quentin Tarantino e Martin Scorsese gli assi pigliatutto per quanto riguarda le candidature alla prossima edizione dei Golden Globe, senza tralasciare Joker  di Todd Phillips. La cerimonia si terrà il 6 gennaio 2020 e vedrà anche la consegna dei premi alle serie televisive. Di seguito, tutte le nomination.

Leggi tutto

STORIA DI UN MATRIMONIO – La recensione

Storia di un matrimonio' è un capolavoro che vi devasterà | Rolling Stone  Italia

Nicole (Scarlett Johansson), un’attrice nata e cresciuta a Los Angeles, si è sposata con Charlie (Adam Driver), regista di teatro adottato da New York. Dopo anni di lavoro e di vita insieme, i due divorziano e devono affrontare tutte le difficoltà che questo comporta, cercando di mettere al primo posto il figlio Henry.

Leggi tutto

Noir in Festival 2019, il programma

NOIR2019 post-1

Torna con la sua 29a edizione il Noir in Festival, la kermesse dedicata a cinema e letteratura di genere giallo/noir/thriller, nelle date dal 6 al 12 dicembre. Da qualche anno, la manifestazione ha traslocato da Courmayeur e viene ospitata a Como e Milano, con la direzione di Giorgio Gosetti, Marina Fabbri e Gianni Canova (delegato IULM). Ricchissimo il calendario, con il manifesto del festival che omaggia gli 80 anni di Batmane i 70 anni da quando Il terzo uomo vinse il Grand Prix a Cannes. 

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019, tutti i vincitori

 tff2019

Si è chiusa la 37sima edizione del Torino Film Festival, con la proclamazione dei vincitori. La Giuria di Torino 37 – Concorso Internazionale Lungometraggi, presieduta da Cristina Comencini (Italia) e composta da Fabienne Babe (Francia), Bruce McDonald (Canada), Eran Riklis (Israele), Teona Strugar Mitevska (Macedonia) ha assegnato i seguenti premi.

Leggi tutto

LongTake Interactive Film Festival 2019, il programma

 liff2019

Ecco il programma completo della terza edizione del LongTake Interactive Film Festival, ideato dagli amici di LongTake (con Cineteca Italiana e il contributo del Comune di Milano): si parte il 27 novembre, fino al 1° dicembre, presso il Museo Interattivo del Cinema. Al centro, un concorso di otto film votati dal pubblico. La serata inaugurale, mercoledì 27 novembre, ospita un concerto del trio I Sincopatici dedicato a un’originale rilettura delle più belle colonne sonore sul tema della fantascienza. A seguire la proiezione di Blade Runner. The Final Cut. La serata di chiusura, invece, domenica 1 dicembre, vedrà la proiezione de I quattrocento colpi di François Truffaut in pellicola 35 mm, in versione originale con sottotitoli in italiano, e la premiazione della Terza Edizione del Concorso per giovani critici cinematografici non professionisti dedicato a Marco Valerio, giornalista pubblicista scomparso nel 2016 che per anni è stato anche un collaboratore di i-FILMSonline. Di seguito, il programma completo. Per tutte le info, vi invitiamo a consultare il sito longtake.it.

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019: TRUE HISTORY OF THE KELLY GANG – La recensione

 

Ned Kelly è stato un personaggio mitico della storia australiana, un fuorilegge di origini irlandesi attivo nell’800 che può essere considerato un po’ la versione locale di Jesse James. Immancabilmente, il cinema si è interessato più volte alle sue gesta, da I fratelli Kelly di Tony Richardson con Mick Jagger al Ned Kelly del 2003 con Heath Ledger e Orlando Bloom. Ci ha riprovato Justin Kurzel, regista dei trascurabili Assassin’s Creed e Macbeth, con True History of the Kelly Gang, che vanta un ottimo cast comprendente Nicholas Hoult, Charlie Hunnam, Russell Crowe e l’emergente George MacKay nel ruolo del protagonista.

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019: LE CHOC DU FUTUR

 

Parigi, 1978. La giovane Ana vive in un piccolo appartamento, letteralmente circondata da sintetizzatori e strumentazioni con cui ogni giorno plasma una nuova musica, il suono del futuro che il resto del mondo ancora fatica a comprendere. La splendida Alma Jodorowski, modella, cantautrice e nipote d’arte (il nonno è proprio Alejandro, il regista di cult come El Topo e La montagna sacra), è la protagonista assoluta di Le choc du futur, piccolissimo e delizioso film passato in concorso al Torino Film Festival, diretto dal francese Marc Collin. Lui è il fondatore dei Nouvelle Vague, al suo primo film, mentre la stessa Jodorowski fa parte di un duo musicale, i Burning Peacock (con David Baudart).

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019: JOJO RABBIT – La recensione

 

Il Torino Flm Festival 2019 si è aperto all’insegna di una deliziosa favola per ragazzi rivestita da irriverente satira politica: è l’atteso Jojo Rabbit, scritto e diretto dal regista neozelandese Taika Waititi, nato da mamma ebrea e papà maori. Nella Vienna del 1945, Johannes (sensazionale Roman Griffin Davis, enfant prodige all’esordio) è un tenero ragazzino di 10 anni, convinto seguace della Gioventù Hitleriana che sogna di diventare un perfetto nazista, tanto da avere Adolf Hitler come amico immaginario (interpretato dallo stesso Waititi). Tutto cambia nella vita di Jojo quando il bambino scopre che la madre nasconde nella loro casa una ragazza ebrea. Nel cast, anche Scarlett Johansson, nei panni della mamma del protagonista, e Sam Rockwell, in quelli di un ufficiale nazista decisamente sui generis.

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019: ALGUNAS BESTIAS – La recensione

  

Alla 37esima edizione del Torino Film Festival il giovane regista cileno Jorge Riquelme Serrano (al secondo film dopo Camaleón), porta in concorso Algunas Bestias, rigoroso e inquietante ritratto di famiglia con un cast guidato dal come sempre straordinario Alfredo Castro e da un altro volto importante del cinema cileno, Paulina Garcia.

Leggi tutto

I RACCONTI DI PARVANA di Nora Twomey – La recensione

I racconti di Parvana - The Breadwinner - Film (2017) - MYmovies.it

Con incredibile ritardo arriva nelle sale italiane il film d’animazione I racconti di Parvana, lungometraggio prodotto dal brillante studio Cartoon Saloon già responsabile di diversi corti, serie tv e degli acclamati film The Secret of Kells e La canzone del mare. Diretto dal direttore creativo dello studio Nora Twomey e candidato agli Oscar 2018 come miglior film d’animazione (tra i produttori figura addirittura Angelina Jolie), a differenza dei due film precedenti non è una storia ambientata all’interno del folklore irlandese, ma in un mondo agli antipodi: l’Afghanistan represso dal regime talebano, raccontato nel romanzo di Deborah Ellis Sotto il burqa.

Leggi tutto

UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK di Woody Allen – La recensione

Un Giorno di Pioggia a New York: il trailer italiano del film di Woody Allen

Il ritorno di Woody Allen alle atmosfere leggere della commedia e alla sua adorata Manhattan ha coinciso con uno dei film più difficili di sempre per il regista americano: a causa di un vecchio scandalo di presunti abusi alla figlia in realtà già archiviato dalla polizia ma riemerso nel post caso Weinstein, Amazon Studios ha sospeso la distribuzione di Un giorno di pioggia a New York negli Stati Uniti. In Italia, in compenso, abbiamo la possibilità di gustarcelo in sala grazie a Lucky Red. Il cast (che in parte ha rinnegato la scelta di lavorare col regista) è formato da Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Liev Schrieber, Jude Law, Diego Luna, Kelly Rohrbach e Rebecca Hall.

Leggi tutto

L’UFFICIALE E LA SPIA di Roman Polanski – La recensione

Venezia, il “J'accuse” di Roman Polanski: una bellissima pellicola  sull'affare Dreyfus - Il Sole 24 ORE

Tra applausi e scandali, Roman Polanski è tornato. L’ufficiale e la spia arriva in sala dopo essere stato uno degli eventi della 76esima Mostra del Cinema di Venezia, che lo ha premiato con il Leone d’Argento – Gran premio della giuria nonostante l’iniziale ostracismo della presidente di giuria Lucrecia Martel. Sulla figura del cineasta polacco incombono il vecchio caso di presunte violenze del 1977 (a causa del quale non puà tornare negli Usa) e nuove accuse, ma le polemiche, in ambito di critica cinematografica, non possono che essere spazzate via di fronte all’innegabile qualità di questo film, con il quale Polanski ha ricostruito con precisione certosina il più celebre e clamoroso errore giudiziario della storia francese. 

Leggi tutto

Torino Film Festival 2019, il programma

tff2019

Annunciato ufficialmente il programma della 37esima edizione del Torino Film Festival. Succosi i titoli di apertura e chiusura, rispettivamente Jojo Rabbit di Taika Waititi e Knives Out di Rian Johnson. Di seguito, l’elenco del titoli:

Leggi tutto

30 anni dalla caduta del muro di Berlino: GOOD BYE LENIN di Wolfgang Becker

Good Bye, Lenin! - Les Programmes - Forum des images

9 novembre 1989: crolla il muro di Berlino. 11 settembre 2001: crollano le Torri Gemelle. Si sgretolano d’un tratto anni di storia, di ideologia, di drammi feroci costruiti mattone su mattone. E tutto cambia. Ma che succederebbe se facessimo finta di nulla? Se immaginassimo di addormentarci qualche istante prima della caduta e ci svegliassimo poi, non ci culleremmo forse nell’innocua illusione che nulla sia mutato?

Leggi tutto

LA BELLE ÉPOQUE di Nicolas Bedos – La recensione

LA BELLE ÉPOQUE di Nicolas Bedos nelle sale in autunno per I Wonder  Pictures - I Wonder Pictures

Lo so che è tutto finto. È bello lo stesso”.

Victor (Daniel Auteuil) e Marianne (una meravigliosa Fanny Ardant), sono una coppia borghese annoiata e stanca. Lui, vignettista disoccupato, vive nel sogno di un passato ormai perduto. Lei è una psicanalista che non accetta di invecchiare, amante del progresso e perennemente alla ricerca di nuovi stimoli. Cacciato di casa dopo l’ennesimo litigio, Victor accetta l’invito della “Time Travel”, un’insolita agenzia che offre ai propri clienti la possibilità di vivere (o rivivere) la propria epoca preferita grazie ad allestimenti cinematografici curatissimi e a un cast eccezionale. La Belle Époque scelta da Victor non è quella a cavallo tra Ottocento e Novecento, ma il 1974. Proprio in quell’anno, una sera di maggio in un bistrò di Lione, Victor avrebbe incontrato la moglie. 

Leggi tutto

TERMINATOR – DESTINO OSCURO di Tim Miller – La recensione

Terminator - Destino Oscuro" di Tim Miller - NonSoloCinema

Sono passati 27 anni dalla distruzione di Skynet e dall’aver impedito il Giorno del Giudizio: l’umanità ha evitato l’estinzione e la schiavitù delle Macchine. A città del Messico, una giovane ragazza di nome Daniella Ramos (Natalia Reyes) è l’obiettivo di uno spietato Terminator modello Rev 9 (Gabriel Luna), venuto nel presente con l’intento di ucciderla. Daniella viene salvata da Grace (Mackenzie Davis) una guerriera umanoide venuta dal futuro con l’incarico di proteggere la ragazza. Nell’intento di fuggire dal Rev 9, le due incontrano Sarah Connor (Linda Hamilton), la responsabile della distruzione di Skynet, e che ora vive da reietta dando la caccia ai Terminator. Le tre donne per sconfiggere il Rev 9 e salvare il futuro, dovranno rivolgersi a una vecchia conoscenza di Sarah, il Terminator T-800 (Arnold Schwarzenegger).

Leggi tutto

1994 – La recensione

1994 è la stagione migliore della serie sulla politica degli anni '90 |  Wired Italia

Su Sky

Il futuro è ancora tutto da scrivere“. Si è concluso con 1994 il viaggio nel passato nato “da un’idea di Stefano Accorsi” che racconta di Tangentopoli e dell’ascesa politica di Silvio Berlusconi ma parla in realtà dell’Italia presente e del domani. La terza e ultima stagione/serie targata Sky ha chiuso in bellezza un’operazione iniziata nel 2015 con 1992 e proseguita nel 2017 con 1993. Un esperimento azzardato in cui l’ultimo capitolo è decisamente il superiore del terzetto: non è un’esagerazione dire che 1994 è la più coraggiosa serie tv della storia italiana.

Leggi tutto

IL CALENDARIO DI NOVEMBRE 2019

calendario-novembre2019

Scorsese, Polanski, Allen: cosa chiedere di più a questo calendario delle uscite in sala di novembre? Un mese ricchissimo, che vede anche il ritorno di Ken Loach, di Frozen, l’arrivo della Palma d’Oro Parasite e di un atteso film d’animazione italiano come La famosa invasione degli orsi. Senza dimenticare che anche gli attori possono tirare fuori doti da regista, come dimostrano i casi di Edward Norton, Casey Affleck e Marco Bocci. Di seguito, tutte le uscite del mese.

Leggi tutto

LUCCA COMICS AND GAMES 2019 – Il programma

lucca-2019

Cinque giorni straordinari, in cui la cultura pop e nerd regna sovrana: è il Lucca Comics & Games, che dal 30 ottobre al 3 novembre torna a popolare la città toscana di stand, cosplayer ed eventi per la sua 53esima edizione. Becoming Human è il tema scelto quest’anno, rappresentato nel poster firmato da Barbara Baldi, per quello che è “più di un festival”, una commuity aperta alla scoperta e alla commistione. Ricchissimo è il programma dell’Area Movie, sezione sempre più importante di questa manifestazione che dal nucleo centrale dedicato al fumetto si apre verso una varietà multiforme di formati e generi.

Leggi tutto

DOWNTON ABBEY di Michael Engler – La recensione

Downton Abbey: trama, cast, quante puntate e streaming del film

I fan di Downton Abbey hanno accolto con gioia la notizia di un film tratto dalla sontuosa serie britannica creata da Julian Fellowes: un’occasione imperdibile per rivedere, stavolta su grande schermo, i conti britannici di Grantham e i loro servitori, protagonisti di una delle produzioni più amate degli ultimi anni e conclusasi nel 2015 dopo sei stagioni. Ed è proprio a loro che si rivolge la la pellicola diretta da Michael Engler (già regista di alcuni episodi della serie), in sala dopo il passaggio in anteprima italiana alla Festa del cinema di Roma. Perché, più che un film vero e proprio, ci troviamo di fronte a un macro-episodio allungato, confezionato a uso e consumo del suo pubblico.

Leggi tutto

Milano Film Festival 2019: THE SHARKS – La recensione

MILANO FILM FESTIVAL 2019: I VINCITORI DELLA 24ESIMA EDIZIONE

Miglior regia nella sezione World Cinema Dramatic del Sundance 2019, e ora Miglior Lungometraggio Internazionale del Milano Film Festival. The sharks (Los tiburones), opera prima della regista uruguaiana Lucia Garibaldi, è un racconto di formazione che approfondisce con originalità l’incontro-scontro tra maschile e femminile, e la dinamica del risentimento.

Leggi tutto

Milano Film Festival 2019: KOKO-DI KOKO-DA – La recensione

KOKO-DI KOKO-DA

C’era una volta una famiglia di coniglietti, ridotta in mille pezzi.

L’opera seconda di Johannes Nyholm – presentata nella sezione “World Cinema Dramatic” del Sundance Film Festival 2019 e in concorso al Milano Film Festival – è una fiaba macabra che gronda dolore e straniamento da ogni frame, oltre che sadico umorismo. Due coniugi danesi perdono l’unica figlia il giorno del suo ottavo compleanno. Dopo tre anni di lutto, nel tentativo di ritrovare la pace e salvare il proprio matrimonio, Elin (Ylva Gallon) e Tobias (Leif Edlund) vivono un’esperienza di campeggio. Sarà l’inizio di un incubo, costellato dalle continue apparizioni di un threesome inquietante composto da un giostraio stralunato in abito bianco, una donna con un mastino al guinzaglio e un gigantesco pastore con un cane ferito in braccio. Il tutto scandito dai versi di una canzoncina popolare.

Leggi tutto

Milano Film Festival 2019: A CERTAIN KIND OF SILENCE – La recensione

Recensione: A Certain Kind of Silence - Cineuropa

Manipolazione. È il termine chiave su cui invita a riflettere il regista ceco Michal Hogenauer, che presenta al pubblico del Milano Film Festival 2019 la sua opera seconda: A certain kind of silence(Tichè doteky). La storia è molto semplice. Una ragazza ceca, Micha (Eliska Krenková), si trasferisce in un imprecisato paese europeo per svolgere servizio come ragazza alla pari, presso la famiglia del piccolo Sebastian (Jacob Jutte). L’entusiasmo e le certezze di Micha si infrangono, mentre si trova suo malgrado coinvolta in una rete di relazioni distorte e regole educative discutibili.

Leggi tutto

Festa del cinema di Roma 2019, il programma
roma-fest-2019
 
Il programma della 14esima Festa del cinema di Roma (dal 17 al 27 ottobre) è stato ufficializzato: tantissimi gli incontri con star internazionali (da John Travolta a Benicio Del Toro ed Ethan Coen), molto interessanti le anteprime, dall’imperdibile The Irishman di Martin Scorsese a Judy con René Zellwegger nei panni di Judy Garland. Di seguito, i titoli della selezione ufficiale, le principali categorie e gli Incontri ravvicinati. Per il resto del programma e tutte le info, vi invitiamo a consultare il sito romacinemafest.it.

Leggi tutto

Milano Film Festival 2019, il programma

 

Torna il Milano Film Festival, giunto alla 24esima edizione e sbarcato in una location inedita: il The Space Cinema Odeon, sala storica della città meneghina. In corso dal 4 al 10 ottobre, vede la direzione artistica, per il secondo anno, di Gabriele Salvatores, affiancato da Alessandro Beretta. L’edizione 2019 del Milano Film Festival vuole anche concentrare l’attenzione su tutte le professioni di chi, sul territorio lombardo, è coinvolto ad ampio raggio nell’industria dell’audiovisivo, mettendo in risalto la qualità del prodotto e la vivacità del settore. Nasce così la nuova sezione Industry, che si svolgerà da sabato 5 a martedì 8 ottobre nelle sale di The Space Cinema Odeon. Il Festival è sostenuto da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura con il contributo di Regione Lombardia e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Leggi tutto

IL CALENDARIO DI OTTOBRE 2019
ottobre-2019
 
 
Ricchissimo il calendario di ottobre delle uscite cinematografiche, a partire dall’attesissimo Joker, recente Leone d’Oro a Venezia. Questo mese escono però anche Le verità di Hirokazu Kore-Eda, lo spin off de Il grande LebowskiThe Jesus Rolls – Quintana è tornato di John Turturro, il nuovo Terminator, e interessanti opere italiane come il nuovo thriller di Donato Carrisi (con Toni Servillo e Dustin Hoffman) e l’ultima pellicola di Salvatores.

Leggi tutto

DRIVE ME HOME di Simone Catania – La recensione

drive-me-home

Se l’abitudine di dare titoli inglesi a film italiani è sempre più frequente, non è probabilmente un caso che sia toccata anche a Drive Me Home, film appartenente a un genere tipicamente americano come il road movie. Opera prima del regista Simone Catania, arriva in sala a quasi un anno dalla presentazione al Torino Film Festival 2018. Al centro, un viaggio a bordo di un gigantesco Tir dall’Olanda alla Sicilia che si poggia tutto sulle spalle dei due attori protagonisti Vinicio Marchioni Marco D’Amore

Leggi tutto

DIEGO MARADONA di Asif Kapadia – La recensione

Diego Maradona | Netflix

Tra gli innumerevoli prodotti cinematografici su Diego Armando Maradona, spicca senza ombra di dubbio il documentario di Kusturica del 2008, ma quest’anno, quasi a sorpresa, il premio Oscar Asif Kapadia ha presentato a Cannes un lavoro altrettanto ben fatto quanto diverso, sul calciatore campione del mondo più forte e trasgressivo di tutti i tempi. Sul “Dio del calcio” si è già detto tutto, infatti il regista cerca con fatica un nuovo punto di vista per raccontare la storia di Maradona, quello che più lo agevola sono le 500 ore di filmati, per lo più inediti, tagliati e montati per rendere il documentario classico e cronologico.

Leggi tutto

Milano Movie Week 2019: incontro con lo sceneggiatore di “Qui è ora” Gianmarco Altieri

 

La rassegna “Alla finestra: tre film per un dialogo interculturale” e l’intero ciclo “9 registi x 9 film”, organizzati nell’ambito della Milano Movie Week, si sono chiusi venerdì 20 settembre con il film Qui è ora di Giorgio Horn. La pellicola mira a far conoscere la realtà degli oratori, tipicamente lombarda, attraverso il racconto della vita che vi si svolge. È intervenuto nella sala del cinema Osoppo il giovane sceneggiatore napoletano Gianmarco Altieri, che racconta come l’idea sia nata dall’esigenza di voler raccontare quello che non viene mai detto a proposito dei giovani: “Noi siamo sempre più abituati a sentir parlare di una nuova generazione di ragazzi come di una generazione distratta, perennemente al cellulare o in discoteca. Il mondo non è solo questo. Raccontare l’oratorio significa raccontare i veri giovani di oggi. Abbiamo raccontato giovani social, ma che non vivono il digitale come un limite ad altre esperienze di riflessione e dialogo con l’altro e con se stessi”.

 

Leggi tutto

Milano Movie Week 2019: incontro con la regista di “Mother Fortess”, Maria Luisa Forenza

 

La rassegna “Alla finestra: tre film per un dialogo interculturale”, all’interno di Milano Movie Week 2019, ha accolto mercoledì 18 settembre Mother fortress di Maria Luisa Forenza. Quella che è stata offerta agli spettatori del cinema Osoppo è una storia forte, un viaggio spirituale e doloroso che si snoda attraverso gli orrori della guerra in Siria. Non c’è un protagonista, non ci sono dettagli. La regista, che si commuove più volte mentre ricorda i quattro viaggi compiuti da Beirut fino al fiume Eufrate, parla del proprio film come di un “film corale, dei Siriani, dell’umanità, un film che vuole dare una forma nel mezzo del caos e dell’emergenza totale”.

Leggi tutto

Milano MovieWeek 2019: incontro con il regista di “Camorra”, Francesco Patierno

Alla Milano Movie Week 2019, nell’ambito della rassegna “9 registi per 9 film – Le vie del documentario“, martedì 17 settembre è stato proiettato Camorra, alla presenza del regista Francesco Patierno. Un docufilm dal titolo semplice, schietto, che “nella sua semplicità vuole stabilire un termine reale”.  Francesco Patierno, classe 1964, parla più volte agli spettatori del cinema Delfino della sua Napoli, da sempre abbandonata a se stessa, quasi fosse “una vittima sacrificale”. All’amata Napoli, Patierno ha dedicato diverse pellicole prima di Camorra, tutte con l’obiettivo di cambiare gli stereotipi con cui normalmente si guarda la città campana: Pater Familias, Napoli 44, che narra l’esperienza di un soldato nel 1944 nella “città più bombardata di Italia”.

Leggi tutto

Milano Movie Week 2019, incontro con il regista di “Bangla” Phaim Bhuiyan

Bangla - Film (2019) - MYmovies.it

Alla Milano Movie Week, per ciclo “9 registi pr 9 film – Chi ben comincia… tre esordi italiani” organizzato da Fondazione Ente per lo Spettacolo, lunedì 16 settembre è stato proiettato Bangla. Il quartiere che si sviluppa intorno a Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa, periferico e multietnico, ben si presta alla visione della commedia romantica di Phaim Bhuiyan, prodotta da Domenico Procacci e Annamaria Morelli con Fandango, Nastro D’Argento 2019.  Phaim Bhuiyan, classe 1996, si presenta al pubblico in t-shirt, felpa e un paio di jeans aderenti. Magrissimo, media statura, condisce il proprio italiano con cadenze romanesche. Oltre che studente di cinema e regista esordiente, il giovane Phaim è cosceneggiatore e interprete principale del proprio film. Uno sdoppiamento di lavoro che Phaim definisce, tra le risate degli spettatori, “una gran bella sudata”.

Leggi tutto

Le vie del cinema, il programma: i film di Venezia e Locarno a Milano

vie-delcinema-2019

Fiore all’occhiello della Milano Movie Week 2019, dal 18 al 26 settembre torna “Le vie del cinema”, la manifestazione promossa da AGIS Lombarda che richiama ogni anno migliaia di spettatori milanesi e non solo. Ben 38 film provenienti dai principali festival internazionali, in anteprima assoluta e in versione originale sottotitolata, verranno ospitati da quattordici sale cittadine.

Leggi tutto

VOX LUX di Brady Corbet – La recensione

Vox Lux | Film | CiakClub.it

Una strepitosa e sempre più bella Natalie Portman è protagonista di Vox Lux, ultimo e poco convincente film di Brady Corbet passato nel 2018 al concorso ufficiale della Mostra del cinema di Venezia. Corbet mette in scena l’ascesa al successo di una popstar dei giorni nostri, che da bambina sopravvisse a una strage avvenuta in una scuola per mano di un ragazzo instabile mentalmente e armato, riportando una lesione alla spina dorsale. Gli eventi iniziali, quindi l’esatto momento in cui il ragazzo entra nella classe di Celeste (Natalie Portman da bambina interpretata da Raffey Cassidy, che impersonerà anche Albertine, la figlia di Celeste ormai adulta e famosa), sparando prima all’insegnante di musica e poi agli studenti, sono il momento di maggior picco per pathos e tensione del film; il resto va man mano scemando.

Leggi tutto

MovieWeek, il programma completo: a Milano dal 13 al 20 settembre

Milano MovieWeek è Festival MIX Milano 2019 Awards - MiX Festival  Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer

Sono davvero tantissimi gli eventi che animeranno la Milano MovieWeek, la settimana dedicata al mondo dell’audiovisivo – dalla produzione alla distribuzione, dalla formazione alla fruizione – promossa e coordinata dal Comune di Milano|Cultura in collaborazione con Fuoricinema, che torna dal 13 al 20 settembre 2019. Sale cinematografiche, festival, scuole di cinema, case di produzione, organizzazioni e associazioni si uniscono per una serie di manifestazioni che occupano diversi spazi a ogni angolo della città e dell’Area Metropolitana, tra proiezioni, conferenze, workshop, mostre. Di seguito, le realtà coinvolte nella MovieWeek.

Leggi tutto

Venezia 2019: WAITING FOR THE BARBARIANS – La recensione

waiting-for-the-barbarians

In una colonia alla frontiera dell’impero, il Magistrato (Mark Rylance) conduce una vita tranquilla e rilassata, in pace con gli abitanti del luogo. Ma l’arrivo del Colonnello Joll (Johnny Depp), spietato torturatore il cui incarico è di recuperare informazioni sull’ipotetico quanto imminente arrivo dei Barbari, romperà ogni equilibrio, catapultando il piccolo paese in un clima di terrore, odio e cospirazione.

Leggi tutto

Venezia 2019, tutti i vincitori

joker

Sabato 7 settembre, sono stati proclamati i vincitori della 76esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Trionfo per il Joker di Todd Phillips, con grandi soddisfazion e per l’Italia, che ha vinto la Coppa Volpi andata a Luca Marinelli per Martin Eden e il premio speciale della giuria assegnato a La mafia non è più quella di una volta La giuria guidata dalla presidente Lucrecia Martel ha premiato i seguenti titoli. 

Leggi tutto

Milano MovieWeek 2019: il programma di “Alla finestra: film per il dialogo interculturale”

 

Alla finestra: film per il dialogo interculturale è una delle tre rassegne cinematografiche pensate da Fondazione Ente dello Spettacolo in occasione della Milano Movie Week 2019. All’interno di 9 registi x 9 film, le tre proiezioni di Alla finestra toccano il tema della multiculturalità e dell’incontro. Due registi e uno sceneggiatore dialogheranno con il critico cinematografico Andrea Chimento il 15, il 18 e il 20 settembre, a partire dalle ore 20.30. Dopo la proiezione, il pubblico potrà poi partecipare attivamente al commento e al dibattito relativo.

Leggi tutto

Milano MovieWeek 2019: il programma di “Le vie del documentario”

 

“Le vie del documentario” è una delle tre sezioni che compongono la manifestazione “9 registi per 9 film”, organizzata da Fondazione Ente per lo Spettacolo nell’ambito di Milano MovieWeek. Tre esempi di cinema del reale, tutti diretti da registi italiani, saranno proiettati il 14, il 17 e il 19 settembre presso il Cinema Teatro Delfino di Piazza Piero Carnelli, con l’introduzione del critico Fabio Bressan e la presenza dei registi. Di seguito, i titoli presentati.

Leggi tutto

Milano MovieWeek 2019: il programma di “Chi ben comincia… tre esordi italiani”

 

In occasione della Milano MovieWeek, Fondazione Ente dello Spettacolo organizza una serie di interessanti rassegne cinematografiche. All’interno di “9 registi per 9 film”, si segnala “Chi ben comincia… tre esordi italiani”, incentrata su tre opere prime uscite negli ultimi anni. Le proiezioni, a ingresso gratuito, si tengono presso il cortile della Chiesa di S. Maria Annunciata (MM2 Abbiategrasso), con l’introduzione del critico cinematografico Davide Brambilla, il 13, 16 e 18 settembre. In tutti e tre i casi saranno presenti i registi, per un incontro con il pubblico. Ecco i titoli presentati con le relative schede.

Leggi tutto

Venezia 2019, DESTINO – La recensione

destino

A chiudere la Settimana della critica come evento speciale alla 76esima Mostra di Venezia è Destino, cortometraggio diretto da Bonifacio Angius. Il regista sardo si era già fatto conoscere dalla critica con l’interessante Perfidia, presentato al Festival di Locarno 2014, e con Ovunque proteggimi, passato al Torino Film Festival 2018. Angius è anche interprete principale, produttore e curatore di sceneggiatura, fotografia, montaggio e musiche.

Leggi tutto

Venezia 2019, la presentazione di Milano MovieWeek

Con l’avvicinarsi della Milano MovieWeek, alla Mostra del cinema di Venezia si è parlato a lungo di promozione e gestione delle attività cinematografiche nei grandi e nei piccoli centri urbani. “L’anima della città”: questo è stato il titolo dell’incontro svoltosi martedì 3 settembre nello spazio di Fondazione Ente dello Spettacolo. Sono intervenuti Davide Rampello, manager culturale e curatore di Padiglione Zero a Expo 2015, nonché autore e conduttore su Canale 5 di Paesi e paesaggi; Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano; Luca Bergamo, Assessore alla Crescita Culturale di Roma Capitale e Mario Bolognari, Sindaco del Comune di Taormina.

Leggi tutto

Milano Movie Week 2019, Il programma di “Lavori da film”

Milano MovieWeek è Festival MIX Milano 2019 Awards - MiX Festival  Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer

Fondazione Ente dello Spettacolo propone, all’interno di Milano Movie Week, tre incontri per giovani che sognano un lavoro in ambito cinematografico. L’appuntamento è con tre professionisti, che esporranno i principali percorsi di formazione e di accesso a tre differenti mestieri del settore: dalla critica, all’esercizio cinematografico, al videomaking.

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial