Al via il Trieste Film Festival, il programma


Appuntamento dal 19 al 27 gennaio con il 35. Trieste Film Festival: la manifestazione diretta da Nicoletta Romeo è il primo festival italiano dell’anno e il principale appuntamento nostrano dedicato al cinema dell’Europa centro-orientale, nato alla vigilia della caduta del Muro di Berlino. Il 19 gennaio la programmazione del Teatro Miela si inaugura con Do Not Expect Too Much from the End of the World di Radu Jude, complessa opera teorica già passata a Locarno con cui il regista rumeno riflette cinicamente sul capitalismo.

Il 23 gennaio sarà invece il Politeama Rossetti ad accogliere il secondo film di apertura del festival, Green Border di Agnieszka Holland: Premio Speciale della Giuria alla Mostra di Venezia (e dall’8 febbraio al cinema con Movies Inspired e Circuito Cinema), racconta dell’assurda e disumana situazione dei migranti rimbalzati continuamente tra Polonia e Bielorussia.

Ma le proiezioni speciali comprendono anche La zona d’interesse di Jonathan Glazer, MMXX di Cristi Puiu ed Explanation for Everything. Tre le sezioni competitive, tra lunghi, corti e documentari. Il programma completo è su triestefilmfestival.it.