AMERICAN GIGOLO di Paul Schrader (1980)

locandina-american-gigoloMercoledì 05/03/14, ore 21.10, RAI 4

 

Julian Kay (Richard Gere), professione gigolo, viene accusato di un omicidio che non ha commesso. Incastrato e braccato, verrà salvato da Michelle (Lauren Hutton), insoddisfatta moglie di un senatore che sacrificherà credibilità e matrimonio perché innamorata di lui.

Il film che ha lanciato Richard Gere, consacrandolo attore nel senso pieno del termine e trasformandolo in icona di stile e fascino. Sceneggiato e diretto da Paul Schrader, American Gigolo tratteggia crudamente e crudelmente un contesto corrotto dal denaro e dalla sete di potere, illuminato però dalla speranza archetipica (nonché tipicamente americana) di redenzione e di una seconda occasione. Stilisticamente perfetto, raffinato ed elegante, con sequenze entrate nella memoria collettiva (indimenticabile Gere che fa ginnastica, commovente la carezza tra lui e la Hutton attraverso il vetro della prigione) e una forza simbolica e morale ormai rara nel cinema contemporaneo. Fragile e sexy come non mai Lauren Hutton. Hector Elizondo è il detective Sunday. Musiche di Giorgio Moroder. Inizialmente il protagonista doveva essere John Travolta, che rifiutò.

Da non perdere.