BLANCANIEVES di Pablo Berger (2012)

locandina-blancanievesMercoledì 25/12/13, ore 23.10, RAITRE

 

“Ho visto Rapacità di Erich von Stroheim con un’orchestra sinfonica dal vivo e mi ha creato sensazioni uniche. Ho voluto ricrearle per il pubblico e per questo sono tornato alle grandi produzioni Anni ’20.”

 

Sulla scia del successo di The Artist (vincitore di cinque premi Oscar), riuscito ma sopravvalutato esempio di ritorno alle origini della Settima Arte, nasce lo splendido Blancanieves dello spagnolo Pablo Berger, grande successo in patria e presentato in anteprima al Toronto Film Festival, con conseguente passaggio al 30 TFF. Una rivisitazione in chiave gotica della favola firmata dai fratelli Grimm, aggiornata agli anni ’20 e adattata alla realtà dell’Andalusia: il risultato è strabiliante, sentito omaggio ai grandi autori del muto (dal già citato Stroheim, passando per Carl Theodor Dreyer e Jean Vigo e arrivando a Tod Browning), visione personalissima, straziante e crudele, che intreccia amore e morte con magistrale equilibrio. Sceneggiatura del regista, straordinaria fotografia in bianco e nero di Kiko de la Rica. Maribel Verdú (Y tu mamá también, Il labirinto del fauno) è la malvagia matrigna, Ángela Molina è la nonna della piccola protagonista.

Un’occasione imperdibile per recuperare un piccolo grande gioiello.