CACCIA AL LADRO di Alfred Hitchcock (1955)

locandina-caccia-al-ladroVenerdì 27/12/13, ore 21.15, RAI MOVIE

 

Costa Azzurra. John Robie (Cary Grant), ex ladro di gioielli ritiratosi da tempo, viene sospettato di alcuni furti realizzati con il suo vecchio stile: aiuterà la polizia nella ricerca del vero colpevole e si innamorerà di Frances Stevens (Grace Kelly), giovane miliardaria americana che diffida di lui.

Tratto dall’omonimo romanzo di David Dodge, Caccia al ladro costituisce un mirabile esempio della raffinatezza stilistica del maestro Alfred Hitchcock: fluido, frizzante, ironico, tecnicamente ineccepibile, ambiguo nella struttura (il tema predominante, come sempre in Hitch, è il labile confine tra innocenza e colpevolezza) ed emblematico nella definizione del personaggio maschile, un Cary Grant perfetto e affascinante nonostante l’età (all’epoca era sulla cinquantina). Da antologia l’erotico bacio tra i due protagonisti; glaciale e sensuale Grace Kelly, non a caso soprannominata “ghiaccio bollente”, che conquistò il principe Ranieri di Monaco, spesso in visita sul set. Straordinaria fotografia di Robert Burks, premiata con l’Oscar. Abituale cameo del regista: compare seduto su un autobus tra Cary Grant e una profetica gabbia di uccelli.

Da non perdere.