Far East Film Festival 2020: #HANDBALLSTRIVE, la recensione

handballstrive

Masuo è un adolescente come tanti, intrappolato in un’ esistenza anonima e apatica dalla quale prova ad emergere grazie ai social. Ed è proprio pubblicando una sua vecchia foto su Instagram, quando tre anni prima giocava a pallamano, che la sua popolarità esplode. Per mantenere vivo questo momento di popolarità metterà insieme una intera squadra virtuale.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020, tutte le recensioni

 feff22-pagellone

Si è conclusa con la vittoria di Better Days la 22esima edizione del Far East Film Festival eccezionalmente svoltasi in streaming online a causa della pandemia da Covid-19. Il film cinese ha letteralmente trionfato conquistando il Gelso d’Oro, ma anche il Gelso Nero degli accreditati Shogun. Il Gelso d’Argento è andato al malese Victim(s) mentre I WeirDo ha vinto il Gelso di Cristallo e il Gelso Viola di Mymovies. Il Gelso Bianco per la migliore opera prima è andato a Exit, mentre Beasts Clawing at Straws si è aggiudicato la menzione speciale. Questi i link dei film recensiti nello speciale quotidiano, con i nostri voti.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: BETTER DAYS, la recensione

better-days

Il film di chiusura di questa inconsueta edizione del Far East Film Festival svoltasi interamente online ne è stato anche il trionfatore assoluto: parliamo di Better Days, vincitore del Gelso d’Oro che lo consacra come film con i voti più alti del pubblico (inviati tramite la piattaforma MyMovies). Non è difficile capire cosa abba colpito gli spettatori, dal momento che il film di Derek Tsang è senza dubbio uno dei film più potenti visti al FEFF.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: KIM JI-YOUNG, BORN 1982, la recensione

KIM JI-YOUNG BORN 1982

La condizione della donna nella Corea contemporanea è uno dei temi al centro di questo Far East Film Festival. Se già Vertigo mostrava una protagonista alle prese con una società maschilista, la tematica è affrontata in modo ancora più diretto con Kim Ji-young, Born 1982. Tratto da un romanzo molto venduto e discusso in patria, vede una donna tanto schiacciata nel suo ruolo di moglie e madre e oppressa da una cultura sessista da manifestare una sindrome singolare: talvolta si dissocia da se stessa ed è vittima di uno sdoppiamento di personalità.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: I-DOCUMENTARY OF THE JOURNALIST, la recensione

I-DOCUMENTARY

Mochizuki Isoko è una famosa giornalista giapponese del Tokyo Shinbun, specializzata in inchieste scomode che hanno messo in dubbio l’operato e l’onestà del premier nipponico Shinzo Abe. Il regista Mori Tatsuya, tra i più discussi documentaristi del Sol Levante, l’ha seguita quotidianamente nel suo lavoro per diversi mesi del 2019: questo ritratto di donna e cronista ribelle è i-Documentary of the Journalist, impietoso racconto sui limiti alla libertà di stampa e sul servilismo dei media alla politica in Giappone.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: THE PRESIDENT’S LAST BANG e THE MAN STANDING NEXT, le recensioni

man-standing-next

Il Far East Film Festival 2020 online ha dedicato uno spazio speciale a uno degli eventi più sconvolgenti della storia della Corea del Sud: l’assassinio del presidente Park Chung-hee per mano della KCIA (i servizi segreti nazionali) avvenutoil 26 ottobre 1979. In occasione della presentazione di The Man Standing Next, è stato proposto un altro film sul medesimo argomento, The President’s Last Bang, uscito nel 2005 e al FEFF nella sua versione appena restaurata. Geniale la scelta di abbinare le due pellicole che raccontano lo stesso episodio in modo molto differente.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: WOTAKOI: LOVE IS HARD FOR OTAKU, la recensione

wotakoi

L’amore è difficile in Giappone se sei un otaku, ci dice il regista Fukuda Yuichi con questa folle, caleidoscopica e irresistibile commedia musicale incentrata sulla vita di una precisa categoria della cultura contemporanea nipponica. Gli otaku sono un po’ il corrispettivo dei nerd, appassionati di fenomeni popolari come manga, anime, videogames, sostanzialmente considerati degli “sfigati” outisder. Per questo motivo la giovane Momose Narumi (Takahata Mitsuki), fanatica di manga, quando viene assunta in una società e ritrova l’amico d’infanzia Nifuji Hirotaka (Yamazaki Kento), appassionato di videogiochi, gli chiede di nascondere ai colleghi il suo “segreto”. La vera impresa, però, sarà gestire la loro complicata storia d’amore.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: SOUL, la recensione

 

soul-feff

Una madre e i suoi due figli vivono nel cuore della foresta quando un giorno una bambina, sporca e trasandata, li segue fino a casa. La piccola sta con loro per una notte ed il mattino seguente annuncia alla famiglia che alla prossima luna piena saranno tutti morti.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: EXIT, la recensione

exit

Yong-nam è disoccupato, single e vive ancora a casa dei suoi. La sua vita sembra essersi impantanata a tempo indeterminato ma, durante i festeggiamenti per i settant’anni della madre, la diffusione di un letale gas tossico lo costringerà a tirar fuori tutta la forza, il coraggio e la determinazione che non pensava di avere più.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: VERTIGO, la recensione

VERTIGO

Tra i tanti drammi delicati dell’edizione 2020 del Far East Film Festival, il titolo di Vertigo potrebbe trarre in inganno facendo pensare a un remake del classico di Hitchcock. In realtà il film di Jeon Gye-soo, rappresentante della folta delegazione coreana di questo festival (in tutto sono ben dieci i film presenti), segue la vita di una giovane impiegata di una società che ha sede in un grattacielo di Seoul. 

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: CRAZY ROMANCE, la recensione

crazy-romance

La commedia romantica made in Corea è in buona forma, come dimostra il godibile Crazy Romance, che racconta il rapporto di coppia con più brio freschezza di tanto cinema hollywoodiano nel romanzo sentimentale tra due colleghi: lui è stato abbandonato dalla fidanzata a un passo dall’altare e sfoga il suo dolore nell’alcool, lei ha una visione anti-romantica dell’amore e finisce vittima dei pregiudizi dei colleghi.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: LUCKY CHAN-SIL, la recensione

lucky.chansil

La quarantenne Chan-sil (Gang Mal-geum) è stata per anni una produttrice cinematografica indipendente, che per la carriera e l’amore per la settima arte ha sacrificato la sua vita privata. Alla morte improvvisa del regista con cui ha sempre lavorato si ritrova senza lavoro e senza un affetto stabile, sola, depressa e svuotata. La sua compagnia sono un’attrice amica del cuore cui pulisce casa per mantenersi, un’anziana coinquilina, un insegnante di francese di cui s’invaghisce e… il fantasma dell’attore Leslie Cheung (superstar di Hong Kong morto suicida nel 2003) che le appare all’improvviso e le offre consigli esistenziali.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: LINE WALKER 2 – INVISIBLE SPY, la recensione

line-walker-2

Dopo una serie di violenti attentati, un gruppo di poliziotti si mette alla ricerca di un’organizzazione che da anni ha infiltrato i propri agenti in tutte le forze di polizia del mondo. L’action made in Hong Kong alza la testa e si prende il posto che gli spetta con la pellicola di Jazz Boon Line Walker 2 – The Invisible Spy, un concentrato di puro intrattenimento adrenalinico affidato a tre titani del cinema dell’ex colonia britannica, Nick Cheung, Luis Koo e Francis Ng.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: SUNOD, la recensione

sunod

Liv è una madre single alla disperata ricerca di un lavoro che le permetta di pagare le cure della figlia affetta da un difetto cardiaco congenito. Quando viene assunta in un call center e la sua carriera decolla in maniera repentina, le cose per lei sembrano mettersi per il meglio. Ma non si puà mai ottenere quel che si desidera senza poi doverne pagare un caro prezzo.
Sunod, film filippino diretto da Carlo Ledesma, si presenta diviso in due parti ben distinte. La prima, che è anche la più convincente, si concentra nel raccontarci la protagonista, il profondo rapporto che la lega alla figlia malata e le difficoltà di inserirsi nel mondo del lavoro superato un certo limite d’età.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: BEASTS CLAWING AT STRAWS, la recensione

beast-strawing

Un uomo trova un borsone pieno di soldi dentro un armadietto e lo nasconde tra gli oggetti smarriti sperando di appropriarsene in futuro. Un agente della dogana indebitato con un criminale spera di saldare il debito derubando una persona che cerca di emigrare illegalmente. Una hostess di un locale per uomini, truffata, subisce le angherie del marito e pensa di ucciderlo per intascare l’assicurazione sulla vita.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: I WEIRDO, la recensione

iweirdo

Le immagini di I WeirDO lanciate per promuovere il Far East Film Festival 2020, con i due protagonisti muniti di guanti e mascherine, sembravano un triste e sorprendente specchio dell’attuale emergenza sanitaria. In realtà, i due protagonisti di questa deliziosa commedia taiwanese, debutto di Liao Ming-yi, sono entrambi affetti da disturbo ossessivo compulsivo, anime gemelle recluse e germofobiche che s’incontrano per caso trovando finalmente l’uno il prolungamento dell’altra. 

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: THE CLOSET, la recensione

closet

A seguito di un grave lutto l’architetto Sang-won si trasferisce in una casa di campagna con sua figlia nella speranza che l’aria nuova le permetta di superare alla piccola il trauma subito. Ma una presenza malvagia approfitta del dolore della bambina per fare la sua mossa.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: GUNDALA, la recensione

 GUNDALA

Rimasto solo dopo aver perso il padre e la madre, il giovane Sancaka impara a sopravvivere e a difendersi grazie ad un orfano come lui. Diventato grande scoprirà di avere straordinari poteri legati ai fulmini che userà per difendere i più deboli. Sulla scia del grande successo che i super eroi americani hanno ottenuto al cinema, anche l’Indonesia è pronta ad unirsi al trend positivo con la trasposizione live action del personaggio dei fumetti Gundala.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: ASHFALL, la recensione

ashfall

A causa di una violenta eruzione vulcanica, le due Coree sono sconvolte da un devastante terremoto. Per scongiurare un imminente evento vulcanico ancora più catastrofico il governo Sud Coreano mette in atto un piano rischioso che potrebbe compromottere i raporti diplomatici con gli USA e il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord. Ashfall di Kim Byung-seo e Lee Hae-jun, film di apertura al 22esimo Far East Film Festival online, è lo spettacolare esempio di un cinema ad alto budget realizzato fuori dai confini americani ma che non riesce comunque a separarsene creandosi una propria identità.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: CHANGFENG TOWN, la recensione

chanfeng-town

La vita in un sonnolento paesino cinese suddivisa in cinque capitoli, vista attraverso l’occhio di alcuni ragazzini che si divertono tra giochi, monellerie e le proiezioni del piccolo cinema locale.  Davanti a loro va in scena un campionario di umanità fatta di tenerezza, pregiudizi, amori, morte e crudeltà. 

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: THE WHITE STORM 2-DRUG LORDS, la recensione

DRUG-LORDS

Formalmente sequel di The White Storm, film del 2013, in realtà slegato dal predecessore e con una storia indipendente, Drug Lords è l’action/gangster movie che non può mancare a ogni edizione del Far East Film Festival, il titolo che ci conferma come il noir di Hong Kong sia in forma smagliante. Con un Andy Lau sulla sottile linea che separa bene e male nel mondo del narcotraffico e Herman Yau alla regia.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: CHASING DREAM, la recensione

CHASING-DREAMS

In questa particolarissima edizione del Far East Film Festival, interamente in streaming per via della pandemia, non poteva mancare Johnnie To, il leggendario regista di Hong Kong che con Chasing Dream si allontana dal consueto genere poliziesco/gangster movie per imbastire una curiosa commedia romantica tra musica e arti marziali. Dimenticate quindi le atmosfere noir tra Sergio Leone e Melville: To mette da parte pistole e proiettili per sostituirli con pugni e canzoni pop, e pare divertirsi parecchio.

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: DETENTION, la recensione

DETENTION

Il cinema horror gode di ampio spazio all’interno del Far East Film Festival. Tra i titoli più attesi, sicuramente Detention, opera prima del giovane John Hsu. Il film è tratto da un videogioco underground ed è ambientato nella Taiwan del 1962, nel pieno del Terrore Bianco, un periodo di legge marziale durato 40 anni. In particolare, Detention, ambientato in un istituto scolastico, si concentra sulla censura dei libri e sulla crudele repressione nei confronti di chi veniva trovato in possesso di testi proibiti (classici russi e poeti compresi), che comprendeva persino la pena capitale. 

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: IMPETIGORE, la recensione

 

impetigore

Dopo aver subito una feroce aggressione sul luogo di lavoro, Maya (Tara Basro) decide di tornare al suo villaggio natale solo per scoprire che i suoi compaesani non vedono di buon occhio la sua famiglia a causa di un maleficio che grava sul luogo da oltre vent’anni.

 

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020: THE HOUSE OF US, la recensione

house-of-us

Il primo film di questa edizione del Far East Film Festival eccezionalmente visibile online è The House of Usopera seconda della regista coreana Yoon Ga-eun (benché l’apertura sia ufficialmente affidata al catastrofico Ashfall). Alla vigilia delle vacanze estive la giovane Hana vuole di evitare una crisi familiare cercando di convincere i suoi genitori e suo fratello a partire per una vacanza. Nel contempo aiuta due sorelline a impedire che la loro casa venga affittata a dei nuovi inquilini costringendole a trasferirsi.

Leggi tutto

Il calendario del Far East Film Festival 2020

ashfall

L’attesa è finita: dal 26 giugno parte il Far East Film Festival 2020, in un’inedita edizione che si svolge totalmente online. I film sono visibili dalla piattaforma MyMovies attraverso le modalità di accredito di qui vi abbiamo parlato qui. Sono disponibili negli orari indicati ma anche on demand, con l’eccezione di quattro titoli da vedere necessariamente in tempo reale. Ecco il calendario completo, giorno per giorno dei 46 titoli. Buon festival!

Leggi tutto

Far East Film Festival 2020 online, ecco il programma

feff-2020

Dal 26 giugno al 4 luglio arriva finalmente il Far East Film Festival 2020, che dopo il rinvio a causa della pandemia si trasforma in un evento esclusivamente online. Un’occasione imperdibile per gli amanti del cinema orientale, dal momento che basterà acquistare un accredito per accedere all’intero programma e gustarlo comodamente da casa. Di seguito, le modalità e la line up del festival.

Leggi tutto

Il Far East Film Festival 2020 diventa online

feff-2020

Il Far East Film Festival 2020 non viene cancellato, ma diventa un grande evento cinematografico online. La più importante kermesse dedicata al cinema asiatico non si è potuta tenere regolarmente tra aprile e maggio ma torna dal 26 giugno al 4 luglio, interamente in streaming. 

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial