TFF 2017: DARKEST HOUR di Joe Wright

La sezione Festa Mobile del 35esimo Torino Film Festival ha presentato in anteprima l’atteso Darkest Hour, il film di Joe Wright (Espiazione, Orgoglio e pregiudizio) dedicato alla figura di Winston Churchill con un Gary Oldman irriconoscibile e decisamente meritevole di un Oscar. La pellicola si ambienta nel maggio del 1940, tra la contestatissima elezione a Primo Ministro e il dramma bellico di Dunkerque, con il politico impegnato a districarsi tra scelte difficili e le manovre degli avversari.

Leggi tutto

TFF 2017: UN BEAU SOLEIL INTERIEUR di Claire Denis, THE WHITE GIRL di Jenny Suen e Christopher Doyle, THE REAGAN SHOW di Pacho Velez e Sierra Pettengill

 

UN BEAU SOLEIL INTERIEUR di Claire Denis

Isabelle (Juliette Binoche), pittrice di mezza età ancora affascinante e con un divorzio alle spalle, desidera disperatamente una seconda chance per trovare un vero, grande amore. Finisce però per passare da una relazione claudicante all’altra: un banchiere cinico, un attore capriccioso, il deludente ex marito e così via, in una galleria di personaggi maschili decisamente miseranda e incapace di dare a Isabelle quello che cerca. Tra ironia e nevrosi sentimentale, il film della francese Claire Denis, passato alla Quinzaine di Cannes prima di sbarcare a Torino nella sezione Festa Mobile, parte da Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes e si muove su dialoghi spesso interessanti, ma finisce per girare a vuoto proprio come la sua protagonista. Resta l’ottima interpretazione di una, come sempre, bravissima Juliette Binoche, capace di mettersi a nudo (in tutti i sensi) con coraggio. Camei inattesi di Gérard Depardieu e Valeria Bruni Tedeschi.

Leggi tutto

Torino Film Festival 2017: tutti i premi

tff-2017

Si è conclusa la 35esima edizione del Torino Film Festival, con i premi ufficiali assegnati ai film del concorso Torino 35 dalla giuria presieduta da Pablo Larraín e composta da Gillies MacKinnon, Petros Markaris. Santiago Mitre e Isabella Ragonese. Sono state inoltre annunciate le date della prossima edizione, che si svolgerà dal 23 novembre al 1° dicembre 2018.

Miglior film: AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo: A FÁBRICA DE NADAdi Pedro Pinho (Portogallo, 2017)

Miglior attrice: ex-aequo EMILY BEECHAM per DAPHNE di Peter Mackie Burns (UK, 2017) e MOON SHAVIT per AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Miglior attore:NITAI GVIRTZ per AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)

Leggi tutto

TFF 2017: TITO E GLI ALIENI di Paola Randi

  

Il Torino Film Festival ama il cinema italiano più sperimentale e fuori dagli schemi: ed ecco che nella 35esima edizione della manifestazione è sbarcata l’inconsueta commedia Tito e gli alieni, opera seconda di Paola Randi (Into Paradiso), accompagnata da una folta delegazione e dal cast guidato da Valerio Mastandrea. Un film decisamente lontano dai classici stilemi nostrani, a partire dalla curiosa ambientazione: il deserto del Nevada nei pressi della famigerata Area 51, nota base militare statunitense sede di esperimenti top secret (e custode di segreti sugli avvistamenti degli alieni, secondo la tradizione ufologica). Qui, un bizzarro Professore (Mastandrea) vive isolato in una roulotte nel mezzo del nulla per ascoltare i suoni dello spazio, ma totalmente incapace di contatti umani dopo la traumatica scomparsa della moglie. Quando muore anche il fratello Fidel (Gianfelice Imparato), i figli di lui, l’adolescente Anita (Chiara Stella Riccio) e il piccolo Tito (Luca Esposito), vengono affidati allo scienziato, la cui vita verrà inevitabilmente sconvolta.

Leggi tutto

TFF 2017: FINDING YOUR FEET di Richard Loncraine

 

La 35esima edizione del Torino Film Festival si è aperta nel segno della commedia britannica, con la spensieratezza dolceamara di Finding Your Feet di Richard Loncraine (Wimbledon, I due presidenti), film che vuole trattare con ironia e leggerezza il tema della senilità poggiandosi su un cast di ottimi attori guidato da Imelda Staunton Timothy Spall. Peccato che il risultato sia decisamente inferiore alle premesse.

Leggi tutto

TORINO FILM FESTIVAL 2017, dal 24 novembre al 2 dicembre

tff-2017

Ecco finalmente il programma della 35esima edizione del Torino Film Festival, che si terrà all’ombra della Mole dal 24 novembre al 2 dicembre. Ed è ricchissimo e interessante come ogni anno, con ben 169 titoli tra lunghi, medi e corti, un concorso variegato, grandi sosprese nelle classiche sezioni collaterali (soprattutto Festa Mobile) e una goduriosa retrospettiva dedicata all’intera filmografia di Brian De Palma. Ad aprire il festival sarà Ricomincio da me di Richard Loncraine, con Imelda Staunton e Timothy Spall, mentre la chiusura è affidata a The Florida Project di Sean Baker. Si segnala inoltre la presenza della sezione Amerikana curata dalla guest director Asia Argento e la simpatica sezione “Non dire gatto…” sugli amici felini. A giudicare le opere in concorso a Torino 35 (dove si segnalano in particolare il nuovo film di Jacopo Quadri e il ritorno dietro la macchina da presa del grande direttore della fotografia Christopher Doyle, con Jenny Suen) sarà la giuria guidata da Pablo Larrain, mentre il Gran Premio Torino dell’edizione 2017  andrà al musicista Pino Donaggio. Tra i titoli più attesi, sicuramente Darkest Hour di Joe Wright (con Gary Oldman nei panni di Churchill), il western contemporaneo Wind River con Jeremy Renner ed Elizabeth Olsen, il nuovo film diretto da James Franco, il musical folle Riccardo va all’inferno di Roberta Torre con Massimo Ranieri, la miniserie The Tokyo Vampire Hotel di Sion Sono, Un beau soleil interieur di Claire Denis con Juliette Binoche e Gérard Depardieu e il russo Tesnota di un allievo di Sokurov. 

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial