GOSFORD PARK di Robert Altman (2001)

locandina-gosford-parkLunedì 18/11/13, ore 23.25, IRIS

 

1932, campagna inglese. Sir William McCordle (Michael Gambon), sposato con l’infedele Sylvia (Kristin Scott Thomas), organizza una battuta di caccia presso la propria residenza invitando numerosi ospiti con al seguito consorti e servitù: un omicidio sconvolgerà gli equilibri, facendo emergere le tensioni tra opposte classi sociali e smascherando l’ipocrisia del rigido decoro tipicamente britannico.

 

Uno splendido esercizio di stile del grande regista Robert Altman (Il lungo addio, Nashville, America oggi) che guida magistralmente un cast stellare (oltre a Gambon e alla Scott Thomas, Maggie Smith, Stephen Fry, Helen Mirren e molti altri) e mette in scena uno script assai impegnativo, riuscendo a rendere la storia fluida, a confermarsi ottimo direttore d’attori e ad evidenziare ancora una volta la sua predilezione per la coralità. Ed è questo il merito principale di un film indubbiamente godibile ma a tratti un po’ forzato e presuntuoso. Fa comunque scintille la sceneggiatura firmata da Julian Fellowes, giustamente premiata con l’Oscar. Golden Globe ad Altman per la miglior regia.

Consigliato.