HOLLYWOODLAND di Allen Coulter (2006)

hollywoodlandMercoledì 25/9/13, ore 21.00, IRIS

Esordio alla regia del cineasta statunitense Allen Coulter (Remember Me), Hollywoodland è stato presentato in concorso alla 63ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ottenendo un buon successo di critica e di pubblico.

Nel giugno del 1959 accade uno dei più famosi fatti di cronaca che abbiano mai coinvolto Hollywood: George Reeves, interprete della famosa serie televisiva Adventures of Superman, si suicida all’età di 45 anni. L’investigatore privato Louis Simo, ingaggiato dalla madre dell’attore, indaga sul caso per scoprire un’amara verità che gli farà cambiare prospettiva nei confronti della realtà che lo circonda. I misteri della morte di Reeves, sono il tessuto connettivo di un film che supera i limiti del poliziesco di indagine per mettere in scena una vicenda che fa emergere il cinico opportunismo, la brama di successo e di denaro e le fragilità del “bel” mondo patinato dello spettacolo, in un’epoca (in realtà più vicina di quanto sembri) in cui corruzione, inganni e tradimenti dominavano la scena. Sotto il segno di un rigido fatalismo che divide nettamente perdenti e vincenti, Ben Affleck (Coppa Volpi a Venezia) ha il merito di rendere con puntigliosa efficacia la solitudine e il rancore di un uomo condannato ad essere identificato con un personaggio di fantasia, tanto che la sua prematura morte venne annunciata come “la morte di Superman”. Nel cast anche Adrien Brody, Diane Lane e Bob Hoskins.