I (PRE)GIUDIZI DI MAGGIO 2015

racconti-dei-racconti

Dopo il calendario del mese, oggi è il turno dei nostri pregiudizi: ogni membro della redazione segnala due titoli in uscita nel mese, uno su cui si sente di mettere la mano sul fuoco per un esito positivo (segnalato come “Per me è sì”) e l’altro su cui invece ripone pochissime o nessuna speranza (“Per me è no”). Naturalmente sono (quasi sempre) film che non abbiamo ancora visto, si tratta solo di sensazioni in attesa di conferme.

Come sempre, vi invitiamo a giocare con noi (valutando tutte le uscite mensili) facendoci sapere cosa ne pensate e quali sono le vostre scelte. D’altronde… si tratta soltanto di pregiudizi. Ecco le scelte di ognuno di noi:

 

 

Sara Barbieri

Per me è sì: Mad Max – Fury Road di George Miller

Per me è no: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone

 

Lorenzo Bianchi

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: San Andreas di Brad Peyton

 

Erica Francesca Bruni

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è  no: Per me è no: Cake di Daniel Barnz

 

Michele Chighizola

Per me è sì: The Tribe di Miroslav Slaboshpitsky

Per me è no: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

 

Andrea Chimento

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: Tomorrowland – Il mondo di domani di Brad Bird

Davide Dubinelli

Per me è sì: Forza maggiore di Ruben Östlund

Per me è no: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone

 

Stefano Lorusso

Per me è sì: Leviathan di Andrey Zvyagintsev

Per me è no: Mi chiamo Maya di Tommaso Agnese

 

Camilla Maccaferri

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: One More Day di Andrea Preti

 

Valeria Morini

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: Tomorrowland – Il mondo di domani di Brad Bird

 

Andrea Pesoli

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: Tomorrowland – Il mondo di domani di Brad Bird

 

Mara Siviero

Per me è sì: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

Per me è no: The Tribe di Miroslav Slaboshpitsky

 

Simone Soranna

Per me è sì: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone

Per me è no: Cake di Daniel Barnz

 
Davide Stanzione

Per me è sì: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone

Per me è no: The Gunman di Pierre Morel

 

Riccardo Tanco

Per me è sì: Mad Max – Fury Road di George Miller

Per me è no: Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino

 

Marco Valerio

Per me è sì: Calvario di John Michael McDonagh

Per me è no: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone