I SEGRETI DI OSAGE COUNTY di John Wells (2013)

OsageIn seguito a una crisi familiare le sorelle Barbara, Caren e Ivy Weston sono costrette a ritornare nella loro vecchia casa in Oklahoma e dovranno fare i conti con la madre Violet, la donna che le ha cresciute.

Basato sulla piece teatrale vincitore del premio pulitzer August: Osage County di Tracy Letts, I segreti di Osage County è il secondo film diretto da John Wells, sceneggiatore di serie di successo come E.R. e West Wing e già regista del film The Company Men.

 

Pur restando nella convenzionalità del genere di riferimento, cioè un gruppo di parenti che si riuniscono con guai annessi, Wells dirige un classico dramma familiare dove il ritrovarsi faccia a faccia non porta a nulla di buono. Vecchi rancori, segreti rimasti sepolti nel passato, sentimenti inespressi,veleni mai raccontati vengono messi in scena con arguzia attraverso dialoghi fini, cinici e profondamente caustici, capaci di provocare tristezza ma anche una risata dal gusto amaro nello spettatore.

Colpisce la violenza con cui gli scheletri dell’armadio di ogni personaggio vengono scoperti, così come l’ipocrisia dell’istituzione famiglia venga messa a soqquadro. Sorprende in questo senso, tutta la sequenza del pranzo, quasi insostenibile nella sua escalation di cattiveria, in cui i protagonisti si rinfacciano verità mai rivelate.

Nonostante l’inutilità narrativa di alcuni personaggi come quelli interpretati da Abigail Breslin e Dermont Mulroney, va dato merito al riuscito script, opera della stesso Letts, che caratterizza efficacemente i personaggi e sceglie i momenti giusti per i vari colpi di scena.

Wells opta per una regia semplice e si affida completamente alla bravura del cast in cui a farla da padrone sono le nominate all’oscar Meryl Streep e Julia Roberts. Se per la prima, pur peccando a volte in qualche manierismo espressivo di troppo, il risultato interpretativo è ottimo, si è soddisfatti nel vedere la Roberts tornare a recitare ad alto livello, dopo gli scadenti anni recenti. Donne diverse ma complementari, madre e figlia piene di dolore e solitudine.  

I Segreti di Osage County si rivela film d’interni, claustrofobico, dove la casa in cui i personaggi agiscono è una prigione in cui esploderanno le tensioni e uscirne costerà un prezzo altissimo, teatro di un angosciante show e di una famiglia che il film ha l’abilità di tratteggiare e concludere in maniera poco conciliatoria.

 

Voto: 2,5/4