I TRE GIORNI DEL CONDOR di Sydney Pollack (1975)

i tre giorni del condorDomenica 14/10/12, ore 12.50, Iris

 

 

Spy-story da manuale, avvincente storia d’amore, puntiglioso film di denuncia. Tutto questo è I tre giorni del Condor, film che più di tutti ha lanciato nell’olimpo di Hollywood il divo Robert Redford, qui vittima di un complotto ordito dalla CIA ai danni di un suo stesso dipartimento. Costretto alla fuga, riuscirà, con l’aiuto della bella Faye Dunaway, a portare a casa la pelle (non senza l’amaro in bocca), evitando, tra gli altri, i pericolosi agguati di un cattivissimo (o forse no?) Max Von Sydow.

Forte di una perfetta alchimia tra i due protagonisti, due vere e proprie icone di bellezza degli anni ’70 e diretto con mano sicura dal grande Sydney Pollack (Corvo rosso non avrai il mio scalpo, Come eravamo, Tootsie e La mia Africa, per citare solo alcuni dei suoi più grandi successi), I tre giorni del Condor è uno di quei film che non ci si stanca mai di rivedere, anche per capire fino in fondo tutti gli snodi della (fin troppo) intricata vicenda.

Da (ri)vedere, assolutamente.