I vincitori del Festival di Cannes 2022: la Palma d’oro a Triangle of Sadness di Ruben Östlund

triangle-of-sadness

Si chiude il Festival di Cannes 2022, quello del ritorno in grande stile dopo due anni di pandemia. A conquistare il massimo premio sulla Croisette è Triangle of Sadness di Ruben Östlund, che bissa la Palma d’oro già vinta per The Square, mentre c’è un po’ di gioia anche per l’Italia, con il Premio della giuria a Le otto montagne con Alessandro Borghi e Luca Marinelli. Immancabili i Dardenne tra i blasonati, con un premio speciale creato apposta per quest’anno, mentre la Corea festeggia con i premi a Park Chan-Wook e a Song Kang-Ho. Ecco tutti i vincitori:

Palma d’oro:  Triangle of Sadness di Ruben Östlund

Gran Prix: Stars at Noon di Claire Denis e Close di Lukas Dhont

Miglior regia: Park Chan-Wook per Decision to Leave

Premio del 75esimo anniversario: Tori et Lokita di Jean-Pierre e Luc Dardenne

Premio della giuria: Le otto montagne di Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen / Eo di Jerzy Skolimowski

Miglior attore: Song Kang-Ho per Broker

Miglior attrice: Zar Amir Ebrahimi per Holy Spider di Ali Abbasi

Miglior sceneggiatura: Boy from Heaven di Tarik Saleh

Caméra d’or alla miglior opera prima: War Pony di Riley Keough e Gina Gammell

Menzione speciale Caméra d’or: Plan 75 di Hayakawa Chie

Palma d’oro miglior cortometraggio: The Water Murmurs di Jianying Chen

Menzione speciale cortometraggi: Lori di Abinash Bikram Shah

 

Un Certain Regard

Un Certain Regard Prize: Les Pires (The Worst Ones) di Lise Akoka e Romane Gueret

Jury Prize: Joyland di Saim Sadiq

Best Director Prize: Alexandru Belc per Metronom

Best Performance Prize (jointly awarded): Vicky Krieps in Corsage / Adam Bessa in Harka

Best Screenplay Prize: Mediterranea Fever di Maha Haj

«Coup de cœur » Prize: Rodeo di Lola Quivron