IL BUIO OLTRE LA SIEPE di Robert Mulligan (1962)

il buio oltre la siepeVenerdì 02/08/13, ore 22.50, RAI MOVIE

 

Tratto dal romanzo premio Pulitzer To Kill a Mockingbird (Uccidere un usignolo) del 1960 della scrittrice statunitense Harper Lee, il film offre una delle interpretazioni più giustamente celebri di Gregory Peck, nei panni di un determinato avvocato progressista che cerca di dimostrare l’innocenza di un giovane nero accusato di aver stuprato una ragazza bianca, nell’Alabama del 1932.

 

Il buio oltre la siepe, presentato in concorso al 16° Festival di Cannes,tocca con coraggio e rigore formale i delicati temi dell’intolleranza razziale e della violenza che permea la società americana, e si propone come un sentito atto d’accusa verso ogni tipo di discriminazione e pregiudizio nei confronti di qualsiasi essere umano. Esordio cinematografico di Robert Duvall, nei panni del malato di mente Arthur Radley. Il fine disegno delle psicologie dei personaggi e l’accurata ricostruzione della vita rurale nel profondo sud degli Stati Uniti, ne fanno un classico del cinema americano, ancora attuale e per nulla datato. Tre premi Oscar (attore protagonista Peck, sceneggiatura non originale e scenografia), più altre cinque nomination.

Per riflettere.

{jcomments on}