IL MISTERO DI SLEEPY HOLLOW di Tim Burton (1999)

il mistero di sleepy hollowVenerdì 20/12/13, ore 21.10, Italia 2

«Mi sento vicino ai miei personaggi, poco integrati e in conflitto con la società: anch’io tendo a interiorizzare tutto, sono chiuso, solitario e arrabbiato»(Tim Burton). Liberamente ispirato al racconto La leggenda di Sleepy Hollow dello scrittore americano Washington Irving, pubblicato per la prima volta nel 1819, l’ottavo film di Tim Burton è un compendio ideale della sua poetica suggestiva e visionaria.

1799. Ichabod Crane (Johnny Depp), giovane agente di polizia dalle idee progressiste e dai metodi razionali, viene mandato nello sperduto villaggio di Sleepy Hollow per indagare su una serie di omicidi attribuiti a un misterioso cavaliere senza testa (Christopher Walken). Soprannaturale, misteri dell’occulto e il fascino della bella Katrina (Christina Ricci), lo porteranno a scoprire la verità, ridimensionando il proprio credo illuminista. Solitudine, emarginazione e elogio della diversità, tematiche sempre presenti nell’opera di Burton, diventano qui il fil rouge per mettere in scena una fiaba gotica di straordinario impatto visivo che, recuperando l’iconografia romantica ottocentesca, interseca l’horror più raffinato con un cinema avventuroso, cupo e malinconico. Perfetto esempio di giallo logico-deduttivo che indaga sul sottile confine tra realtà e apparenza, vero e falso, razionale e irrazionale, il film, grazie alle sontuose scenografie e alla fotografia di Emmanuel Lubezki, ricrea un’atmosfera affascinante ricca di incredibili suggestioni figurative. Musiche del fido Danny Elfman. Co-prodotto dall’American Zoetrope di Francis Ford Coppola.

Imperdibile.