IL TEXANO DAGLI OCCHI DI GHIACCIO di Clint Eastwood (1976)

locandina-texanoLunedì 03/02/14, ore 21.00, IRIS

 

Guerra di Secessione. Josey Wales (Clint Eastwood), contadino del Missouri, cerca vendetta dopo il massacro della sua famiglia per mano di una banda di nordisti.

Quinto lungometraggio di quello che sarebbe divenuto uno degli autori più celebrati di Hollywood, Il texano dagli occhi di ghiaccio si inserisce nel filone spaghetti-western sdoganato da Sergio Leone, mentore e ispiratore di Eastwood che fu per lui attore nella celebre Trilogia del dollaro, e presenta un protagonista archetipico (pur con un nome) solitario, cinico e disincantato la cui fine sarà decretata, non a caso, ne Gli spietati, disperata e angosciante riflessione sul tramonto dell’antieroe. Fu giudicato ai tempi uno dei migliori western in circolazione, dal respiro epico, debitore, anche e soprattutto, del classicismo alla John Ford. Sceneggiatura di Philip Kaufman (che avrebbe dovuto anche dirigere ma Eastwood preferì occuparsi del progetto in toto), musiche di Jerry Fielding, fotografia di Bruce Surtees. Sondra Locke, che nel film interpreta Laura Lee, era la compagna di Eastwood. Con un seguito (The Return of Josey Wales, 1986) di Michael Parks, inedito in Italia.

Da non perdere.