Irish Film Festa 2024: programma, ospiti e omaggio a Cillian Murphy

Per tutti gli appassionati di Irlanda, Irish Film Festa torna a Roma dal 4 al 7 aprile, nella tradizionale location della Casa del Cinema. La manifestazione diretta da Susanna Pellis è dedicata al cinema e alla cultura irlandesi, con 26 nuovi film tra lungometraggi di finzione, documentari e cortometraggi, tutti in anteprima nazionale, più due classici, di cui uno inedito in Italia, e numerosi ospiti tra registi, attori e produttori. In questa 15esima edizione, il concorso composto di cortometraggi vede 15 titoli in gara e una proiezione fuori concorso.

Gli ospiti

Ospite d’onore dell’edizione sarà il regista Pat Collins, che presenterà That They May Face The Rising Sun, adattamento dell’omonimo romanzo di John McGahern, con 11 candidature agli IFTA – Irish Film & Television Academy Awards 2024. In collaborazione con Irish Film Festa, il film sarà proiettato successivamente al 72. Trento Film Festival. Inoltre, appariranno anche John Carlin e Nigel O’Neill, regista e attore protagonista di Lie Of The Land; Gary Lennon, regista di I Dream In PhotosPatricia Kelly e Paul FitzSimons, regista e produttore di Verdigris. Attesi anche numerosi autori dei cortometraggi.

Omaggio a Cillian Murphy

Nell’anno dell’Oscar a Cillian Murphy e della sua straordinaria interpretazione in Oppenheimer non poteva mancare un omaggio all’attore irlandese. Sarà l’occasione per rivederlo in Breakfast on Pluto di Neil Jordan. La proiezione sarà all’interno della sezione “Irish Classic”, che comprenderà anche Anne Devlin di Pat Murphy.

Cinema e letteratura

Al già citato John McGahern sarà dedicata la sezione “Cinema e letteratura”, con il documentario John McGahern: A Private World di Pat Collins (2005), la cui proiezione sarà introdotta dal Professore John McCourt, Rettore dell’Università di Macerata e docente di Letteratura inglese e irlandese.

I film di finzione

Questi i titoli dei film di finzione presentati. Sono Lies We Tell di Lisa Mulcahy, period drama tratto dal romanzo gotico ottocentesco Uncle Silas di Joseph Sheridan Le Fanu; il thriller Lie Of The Land, esordio del nordirlandese John Carlin, in cui un’anziana coppia di agricoltori fin fallimento alle prese con un misterioso sconosciuto; Verdigris dell’esordiente Patricia Kelly, sull’amicizia tra una neopensionata insoddisfatta e una prostituta adolescente.

I documentari

Questi invece i documentari. Face Down di Gerry Gregg ci riporta nel 1973 in Irlanda del Nord, con il rapimento di un industriale e console onorario tedesco da parte dell’Ira; One Night in Millstreet di Andrew Gallimore, sull’incontro di boxe tra il campione inglese Chris Eubank e l’irlandese Steve Collins nel 1995;
Notes From Sheepland di Cara Holmes segue l’artista visiva Orla Barry, che fa ritorno alla fattoria di famiglia nel Wexford e all’allevamento di pecore: I Dream In Photos di Gary Lennon racconta il fotoreporter nordirlandese Cathal McNaughton; In The Shadow Of Beirut di Stephen Gerard Kelly e Garry Keane, sull’incontro con alcune famiglie dei quartieri di Sabra e Shatila a Beirut.

Il calendario di Irish Film Festa

Giovedì 4 aprile
16:00 – NOTES FROM SHEEPLAND (2023, C. Holmes) – documentario, 70’

18:00 – Irish Classic: ANNE DEVLIN (1984, P. Murphy) – 121’

20:30 – Saluto di benvenuto: Ambasciata d’Irlanda e Irish Film Institute
a seguire: LIES WE TELL (2023, L. Mulcahy) – 89’

Venerdì 5 aprile
16:30 – FACE DOWN (2023, G. Gregg) – documentario, 85’

18:30 – JOHN McGAHERN: A PRIVATE WORLD (2005, P. Collins) – documentario, 54’
Introduce il Prof. John McCourt, Rettore dell’Università di Macerata e docente di letteratura inglese e irlandese. Sarà presente il regista.

20:30 – LIE OF THE LAND (2023, J. Carlin) – 80’
Intervengono il regista John Carlin e il protagonista Nigel O’Neill

Sabato 6 aprile
15:30 – IN THE SHADOW OF BEIRUT (2022 S. Kelly & G. Keane) – documentario, 92’

18:00 – THAT THEY MAY FACE THE RISING SUN (2023, P. Collins) – 107’
a seguire: Incontro con il regista Pat Collins

21:00 – Premiazione del cortometraggio vincitore
a seguire: I DREAM IN PHOTOS (2023, G. Lennon) – documentario, 80’
Interviene il regista Gary Lennon

16:00 CORTOMETRAGGI IN CONCORSO (90’)
Baby Steps – What Now? – Worry World – Calf – Every Other Weekend – The Final Chapter – Once A Beige Day – Wrecker

18:00 CORTOMETRAGGI IN CONCORSO (75‘)
Teacups – Knockser – Cantata – Ruff Patch – Simon – Cumha – You, I Know

Domenica 7 aprile
15:30 – ONE NIGHT IN MILLSTREET (2023, A. Gallimore) – documentario, 80’

18:00 – VERDIGRIS (2023, P. Kelly) – 95’
Intervengono la regista Patricia Kelly e il produttore Paul FitzSimons

21:00 – Omaggio a Cillian Murphy – Irish Classic
BREAKFAST ON PLUTO (2006, N. Jordan) – 123’