LA FEBBRE DEL SABATO SERA di John Badham (1977)

locandina-febbre-del-sabato-seraGiovedì 12/12/13, ore 21.15, RAI MOVIE

 

Brooklyn, anni ’70. Tony Manero (John Travolta), giovane commesso in un negozio di vernici, sogna la gloria e vive in funzione della sua passione per il ballo e delle esibizioni in discoteca.

Impulsivo e superficiale, trascura i sentimenti per Stephanie (Karen Lynn Gorney) e il malessere dell’amico Bobby C. (Barry Miller), costretto a sposarsi a causa della gravidanza della sua ragazza. Ci vorrà una tragedia per fargli aprire gli occhi. Il regista John Badham, al suo primo lungometraggio, entra nella leggenda grazie ad un protagonista fascinoso ed erotico e ad un dramma sociale travestito da commedia musicale: il quadro desolante fornito da Tony e dal suo branco, sempre sopra le righe, sempre in cerca del brivido che compensi una vita squallida e disgraziata, è un pugno nello stomaco e il delirio di onnipotenza e l’arroganza di un italo americano di bianco agghindato e con il dito puntato al cielo arrivano a metaforizzare la fine del sogno e il passaggio all’età adulta. Lo squallore e il turpiloquio rendono il tutto ancor più angosciante e realistico. Brutale e necessario. Da un soggetto di Nick Cohn, sceneggiato da Norman Wexler. Immortale colonna sonora dei Bee Gees con le hit Stayin’ Alive, How Deep is Your Love e Night Fever. Candidato a un Oscar (miglior attore protagonista) e a quattro Golden Globe (miglior film, attore, colonna sonora, canzone originale).

Imperdibile.