LA FINESTRA SUL CORTILE di Alfred Hitchcock (1954)

locandina-la-finestra-sul-cortileMercoledì 07/05/14, ore 16.35, RETE 4

 

L. B. Jeffries (James Stewart), fotoreporter di successo, è costretto all’immobilità a causa di una frattura alla gamba.

Dalla sedia a rotelle spia i vicini di casa con un teleobiettivo, arrivando a sospettare che sia stato commesso un omicidio: indagherà con l’aiuto della fidanzata Lisa (Grace Kelly) e dall’infermiera Stella (Thelma Ritter), mettendo a rischio la propria vita. Uno dei migliori e più celebri film del maestro Alfred Hitchcock, capolavoro tra i capolavori, magistrale saggio sul voyerismo (anche e soprattutto in senso cinematografico) dalla sceneggiatura a orologeria. Ritmo, tensione, ironia: un mix perfetto e senza tempo. Da antologia i siparietti tra Stewart e la Kelly, spia di una visione non propriamente idilliaca sui rapporti di coppia e il matrimonio. Presentato alla serata inaugurale della 15ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Tra i pochi film di Hitch a non godere dell’apporto di Bernard Hermann per la colonna sonora. Improponibile remake televisivo del 1998 con Christopher Reeve.

Imprescindibile.