LA MOSCA di David Cronenberg (1986)

locandina-la-moscaMercoledì 02/10/13, ore 23.15, CIELO

 

“Sto dicendo che sono un insetto che aveva sognato di essere un uomo, e gli era piaciuto. Ma ora il sogno è finito e l’insetto è sveglio. Sto dicendo che ti farò del male, se resti.”

 

Seth Brundle (Jeff Goldblum), geniale scienziato impegnato a dimostrare la concreta possibilità di teletrasportare la materia, usa se stesso come cavia ma l’esperimento va male: una mosca provoca una progressiva e inesorabile trasformazione, fisica e mentale, che coinvolge la compagna Ronnie (Geena Davis), giornalista incaricata di registrare i progressi. Primo film diretto da David Cronenberg per una major (produce Mel Brooks) e tratto dall’omonimo racconto di George Langelaan (che aveva già ispirato L’esperimento del dottor K. di Kurt Neumann, 1958), La mosca supera i confini del genere horror per elevarsi a poetica della mutazione della carne e della contaminazione (tra corpo e psiche, uomo e animale, uomo e macchina), ossessioni del regista canadese fin dagli esordi. Oltre a raccontare una delle storie d’amore più belle e strazianti della storia del cinema. Interpreti perfetti, dolorosa e coinvolgente colonna sonora di Howard Shore, strabilianti effetti speciali di Chris Walas (che in seguito diresse il mediocre sequel La mosca 2) vincitori di un meritatissimo Oscar. Cameo di David Cronenberg nei panni del ginecologo.

Imperdibile.

{jcomments on}