LE ALI DELLA LIBERTÀ di Frank Darabont (1994)

locandina-le-ali-della-libertàDomenica 08/12/13, ore 21.30, RETE 4

 

“O fai di tutto per vivere, o fai di tutto per morire.”

Tratto dal racconto di Stephen King Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, pubblicato nella raccolta Stagioni diverse, e diretto da Frank Darabont, habitué degli adattamenti dal maestro del brivido (Il miglio verde, The Mist), Le ali della libertà è un poetico inno alla tenacia dell’essere umano.

Nel Maine degli anni ’40 il bancario Andy Dufresne (Tim Robbins) viene condannato a due ergastoli per l’uccisione della moglie e del suo amante: rinchiuso nella prigione di massima sicurezza di Shawshank, si troverà a dover combattere contro soprusi e ingiustizie con il solo appoggio di Red (Morgan Freeman), detenuto di colore. Darabont guarda ai classici del genere carcerario e confeziona un film tradizionale nella forma e nella struttura, senza però cadere in eccessivi clichés: il racconto coinvolge, appassiona e commuove, i personaggi sono credibili e coerenti, gli interpreti magistrali. Molto più di quanto ci si potesse aspettare. Fotografia di Roger Deakins, musiche di Thomas Newman. Candidato a sette premi Oscar (miglior film, attore protagonista, sceneggiatura non originale, fotografia, montaggio, sonoro, colonna sonora).

Da vedere.