LETTERE DA IWO JIMA di Clint Eastwood (2006)

lettere da iwo jimaMercoledì 27/3/13, ore 21.05, IRIS

 

Tratto dal romanzo Picture Letters from Commander in Chief di Tadamichi Kuribayashi, la pellicola affronta il tema della battaglia di Iwo Jima, combattuta durante la Seconda Guerra Mondiale, dal punto di vista dell’esercito giapponese.

Complementare a Flags of Our Fathers (girato da Eastwood nello stesso anno), che considera la stessa battaglia dal punto di vista delle truppe americane e insieme al quale costituisce uno straordinario dittico cinematografico, Lettere da Iwo Jima rappresenta uno delle vette della filmografia del regista. Nel mettere in immagini la sanguinosa battaglia combattuta nel Pacifico nel 1945, tra le truppe di Marines americani al comando del generale Holland M. Smith e i reparti dell’esercito e della marina nipponici sotto il comando del generale Tadamichi Kuribayashi, Eastwood, sensibile alla dignità di ogni essere umano e di ogni cultura come pochi altri autori contemporanei, evita gli usurati binari su cui solitamente si muovono i film di guerra, rifiutando ogni espediente retorico per concentrarsi su un’umanità dolente che non può sfuggire al proprio ineluttabile destino di morte. L’azione è subordinata all’intima analisi degli orrori della guerra, contrapposti ai valori della vita, in cui la sofferenza e la sommessa disperazione accomuna ogni soldato, indipendentemente dallo schieramento di appartenenza. Lirico e notturno. Grande fotografia di Tom Stern. Distribuito in lingua originale (giapponese) con sottotitoli. Oscar per il miglior montaggio sonoro più altre tre nomination (film, regia, sceneggiatura originale) e Nastro d’Argento alla regia.

Grandioso.{jcomments on}