LOLITA di Stanley Kubrick (1962)

locandina-lolitaDomenica 09/12/12, ore 22.45, Iris

 

Il professor Humbert Humbert (James Mason), europeo in trasferta negli Stati Uniti, sviluppa una morbosa passione per la ninfetta Lolita (Sue Lyon) e, pur di starle accanto, ne sposa la madre. Alla morte di quest’ultima la trascina con sé per le strade d’America, tentando di sfuggire a Claire Quilty (Peter Sellers), commediografo di cui la ragazza si è invaghita.




{jcomments on}

Tratto dall’omonimo romanzo di Vladimir Vladimirovič Nabokov (anche autore della sceneggiatura), Lolita è uno dei capolavori del maestro Stanley Kubrick, torbida discesa all’inferno di un uomo che non sa sfuggire alle proprie ossessioni, progressiva disgregazione fisica, morale ed intellettuale che non lascia scampo. Humbert, vittima di una natura la cui duplicità è testimoniata dal nome e dal suo antagonista Quilty (sorta di proiezione della sua colpa), è destinato al totale annichilimento, maschera grottesca che percorre il suo tragico destino fino in fondo. Cast strepitoso, in cui spiccano un camaleontico Peter Sellers, emblema della corruzione di una società destinata ad autodistruggersi, e una sensuale Sue Lyon, perfetta per un ruolo in cui rimase fatalmente intrappolata. Remake nel 1997, diretto da Adrian Lyne.

Imperdibile.