ORIZZONTI DI GLORIA di Stanley Kubrick (1957)

orizzonti di gloriaDomenica 16/12/12, ore 14.05, La7

 

Vietato in Francia per più di dieci anni e osteggiato anche dalle autorità americane, Orizzonti di gloria è un capolavoro antimilitarista che denuncia l’assurdità di ogni guerra, in cui gli esseri umani, indipendentemente dallo schieramento di appartenenza, risultano sempre sconfitti.

Durante la prima guerra mondiale, sul fronte franco/tedesco, il colonnello Dax, interpretato da uno straordinario Kirk Douglas, costretto ad ubbidire agli ordini di uno spietato generale, conduce i propri uomini in un folle attacco militare, pur sapendo di imbattersi in un’azione suicida. Oltre al massacro subito sul campo, dovrà combattere con tutte le forze per cercare di evitare la fucilazione di tre suoi soldati, imposta dai superiori come gesto esemplare per spronare gli altri a conseguire un risultato migliore nelle prossime operazioni. Spietato atto d’accusa contro l’ottusità e la follia degli alti gradi militari, in cui le rigide gerarchie vanno oltre la compassione umana. Il sadismo di chi comanda è messo in immagini con maniacale rigore formale da Stanley Kubrick, che segue i personaggi nelle trincee con assoluto realismo, in un clima claustrofobico e allucinato impossibile da dimenticare.

Grande, immenso capolavoro.{jcomments on}