Oscar 2023, i vincitori: Everything Everywhere All at Once asso pigliatutto, Brendan Fraser miglior attore

Everything Everywhere All At Once, comunque vada sarà un successo -  MYmovies.it

Mai vittoria fu più telefonata: rispettando abbondatamente le previsioni, Everything Everywhere All at Once ha vinto quasi tutto nella 95esima Cerimonia degli Oscar che ancora una volta ha scelto più in base allo spirito dei tempi che al valore artistico. Il film dei Daniels ha conquistato 7 premi compreso miglior film e miglior regia, battendo sonoramente Spielberg e gli altri candidati e portando a casa anche ben tre premi agli attori (Michelle Yeoh, Jamie Lee Curtis, Ke Huy Quan). Ma è stata anche la notte del riscatto di Brendan Fraser, vincitore del premio come miglior attore per la sua emozionante performance in The Whale. L’altro film premiatissimo è il tedesco Niente di nuovo sul fronte occidentale, con 4 Oscar. Gli altri, compreso Gli spiriti dell’isola, restano all’asciutto, con qualche contentino tecnico e Women Talking che si prende il premio alla sceneggiatura. Di seguito, tutti i vincitori.

 

Miglior film

  • Avatar – La via dell’acqua
  • Gli spiriti dell’isola
  • Elvis
  • Everything Everywhere All at Once
  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • The Fabelmans
  • Tár
  • Top Gun: Maverick
  • Triangle of Sadness
  • Women Talking – Il diritto di scegliere

Miglior regista

  • Martin McDonagh – Gli spiriti dell’isola
  • Daniel Kwan e Daniel Scheinert – Everything Everywhere All at Once
  • Steven Spielberg – The Fabelmans
  • Todd Field – Tár
  • Ruben Östlund – Triangle of Sadness

Miglior attore protagonista

  • Austin Butler – Elvis
  • Colin Farrell – Gli spiriti dell’isola
  • Brendan Fraser – The Whale
  • Paul Mescal – Aftersun
  • Bill Nighy – Living

Miglior attrice protagonista

  • Cate Blanchett – Tár
  • Ana de Armas – Blonde
  • Andrea Riseborough – To Leslie
  • Michelle Williams – The Fabelmans
  • Michelle Yeoh – Everything Everywhere All at Once

Miglior attore non protagonista

  • Brendan Gleeson – Gli spiriti dell’isola
  • Brian Tyree Henry – Causeway
  • Judd Hirsch – The Fabelmans
  • Barry Keoghan – Gli spiriti dell’isola
  • Ke Huy Quan – Everything Everywhere All at Once

Miglior attrice non protagonista

  • Angela Bassett – Black Panther: Wakanda Forever
  • Hong Chau – The Whale
  • Kerry Condon – Gli spiriti dell’isola
  • Jamie Lee Curtis – Everything Everywhere All at Once
  • Stephanie Hsu – Everything Everywhere All at Once

Migliore sceneggiatura originale

  • Martin McDonagh – Gli spiriti dell’isola
  • Daniel Kwan e Daniel Scheinert – Everything Everywhere All at Once
  • Steven Spielberg e Tony Kushner – The Fabelmans
  • Todd Field – Tár
  • Ruben Östlund – Triangle of Sadness

Migliore sceneggiatura non originale

  • Edward Berger, Lesley Paterson e Ian Stokell – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Rian Johnson – Glass Onion – Knives Out
  • Kazuo Ishiguro – Living
  • Ehren Kruger, Eric Warren Singer e Christopher McQuarrie – Top Gun: Maverick
  • Sarah Polley – Women Talking

Miglior film internazionale

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale (Germania)
  • Argentina, 1985 (Argentina)
  • Close (Belgio)
  • EO (Polonia)
  • The Quiet Girl (Irlanda)

Miglior film d’animazione

  • Pinocchio di Guillermo del Toro
  • Marcel the Shell
  • Il gatto con gli stivali 2 – L’ultimo desiderio
  • Il mostro dei mari
  • Red

Miglior montaggio

  • Mikkel E. G. Nielsen – Gli spiriti dell’isola
  • Matt Villa e Jonathan Redmond – Elvis
  • Paul Rogers – Everything Everywhere All at Once
  • Monika Willi – Tár
  • Eddie Hamilton – Top Gun: Maverick

Miglior scenografia

  • Christian M. Goldbeck ed Ernestine Hipper – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Dylan Cole, Ben Procter e Vanessa Cole – Avatar – La via dell’acqua
  • Florencia Martin e Anthony Carlino – Babylon
  • Catherine Martin, Karen Murphy e Bev Dunn – Elvis
  • Rick Carter e Karen O’Hara – The Fabelmans

Miglior fotografia

  • James Friend – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Darius Khondji – Bardo, la cronaca falsa di alcune verità
  • Mandy Walker – Elvis
  • Roger Deakins – Empire of Light
  • Florian Hoffmeister – Tár

Migliori costumi

  • Mary Zophres – Babylon
  • Ruth E. Carter – Black Panther: Wakanda Forever
  • Catherine Martin – Elvis
  • Shirley Kurata – Everything Everywhere All at Once
  • Jenny Beavan – La signora Harris va a Parigi

Miglior trucco e acconciatura

  • Heike Merker e Linda Eisenhamerová – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Naomi Donne, Mike Marino e Mike Fontaine – The Batman
  • Camille Friend e Joel Harlow – Black Panther: Wakanda Forever
  • Mark Coulier, Jason Baird e Aldo Signoretti – Elvis
  • Adrien Morot, Judy Chin e Anne Marie Bradley – The Whale

Migliori effetti speciali

  • Frank Petzold, Viktor Müller, Markus Frank e Kamil Jafar – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Joe Letteri, Richard Baneham, Eric Saindon e Daniel Barrett – Avatar – La via dell’acqua
  • Dan Lemmon, Russell Earl, Anders Langlands e Dominic Tuohy – The Batman
  • Geoffrey Baumann, Craig Hammack, R. Christopher White e Dan Sudick – Black Panther: Wakanda Forever
  • Ryan Tudhope, Seth Hill, Bryan Litson e Scott R. Fisher – Top Gun: Maverick

Miglior sonoro

  • Victor Prasil, Frank Kruse, Markus Stemler, Lars Ginzel e Stefan Korte – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Julian Howarth, Gwendolin Yates Whittle, Dick Bernstein, Christopher Boyes, Gary Summers e Michael Hedges – Avatar – La via dell’acqua
  • Stuart Wilson, William Files, Douglas Murray e Andy Nelson – The Batman
  • David Lee, Wayne Pashley, Andy Nelson e Michael Keller – Elvis
  • Mark Weingarten, James H. Mather, Al Nelson, Chris Burdon e Mark Taylor – Top Gun: Maverick

Migliore colonna sonora originale

  • Volker Bertelmann – Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Justin Hurwitz – Babylon
  • Carter Burwell – Gli spiriti dell’isola
  • Son Lux – Everything Everywhere All at Once
  • John Williams – The Fabelmans

Migliore canzone originale

  • Applause – Tell It Like a Woman
  • Hold My Hand – Top Gun: Maverick
  • Lift Me Up – Black Panther: Wakanda Forever
  • Naatu Naatu – RRR
  • This Is a Life – Everything Everywhere All at Once

Miglior documentario

  • All That Breathes
  • All the Beauty and the Bloodshed
  • Fire of Love
  • A House Made of Splinters
  • Navalny

Miglior cortometraggio documentario

  • The Elephant Whisperers
  • Haulout,
  • How Do You Measure a Year?
  • The Martha Mitchell Effect
  • Stranger at the Gate

Miglior cortometraggio

  • An Irish Goodbye
  • Ivalu
  • Le pupille
  • Nattriken
  • The Red Suitcase

Miglior cortometraggio d’animazione

  • The Boy, the Mole, the Fox and the Horse
  • The Flying Sailor
  • Ice Merchants
  • My Year of Dicks
  • An Ostrich Told Me the World Is Fake and I Think I Believe It