SLITHER di James Gunn (2006)

Locandina-SlitherDomenica 17/03/13, ore 23.10, ITALIA 2

 

Un meteorite contenente disgustosi parassiti alieni si schianta nella tranquilla cittadina di provincia di Wheesly: a subirne per primo le conseguenze è Grant (Michael Rooker), il quale inizia a contagiare il resto della popolazione tramutandosi in un’orrida creatura tentacolare. Starla (Elizabeth Banks), moglie dello sventurato, e lo sceriffo Bill Pardy (Nathan Fillion) tenteranno di porre rimedio alla tragica situazione.



Uno degli horror contemporanei più sorprendenti e riusciti, felice mix tra ironia e gusto splatter, debitore del cinema di genere anni ’70-’80 e dell’immagine carnale alla Cronenberg. Il regista James Gunn (ex sceneggiatore per la Troma, il cui boss Lloyd Kaufman appare in un cammeo) spinge sul pedale dell’eccesso, riuscendo a dire qualcosa di non banale sui falsi valori della società americana (matrimonio e religione in primis) e sulla paura del contagio. Climax inesorabile che porta ad uno dei finali più (irresistibilmente) repellenti nella storia del cinema. Eccezionale la fotografia di Gregory Middleton.

Consigliato (e imperdibile per gli appassionati).

{jcomments on}