JOY di David O. Russell (2015)

 

Qua i capelli sono biondi, l’aria è affaccendata e il look è quello di una giovane ragazza madre costretta a seppellire i suoi sogni da perenne inventrice (“smanettona”, diremmo noi) in favore di un posto fisso per una compagnia aerea: è sempre lei, la paladina delle nuove generazioni, la pluri-adorata e pluri-decorata Jennifer Lawrence, la ragazza “comune”, l’attrice che alterna i grandi incassi di blockbuster come Hunger Games al premio Oscar di successi di critica come Il lato positivo. In lei, il regista e produttore David O. Russell deve aver visto una miniera d’oro: squadra che vince non si cambia, e allora eccola tornare sia in American Hustle sia nell’ultima fatica Joy, per la quale si torna a formare la “supercoppia” Jennifer Lawrence – Bradley Cooper. Il film ha sortito gli effetti sperati? È Joy solo di nome o anche di fatto?

Leggi tutto

HUNGER GAMES: IL CANTO DELLA RIVOLTA – PARTE I di Francis Lawrence (2014)

 Ho un mio personale termometro per “misurare” i film più carichi di emozioni: i brividi lungo la schiena. Il fisico reagisce prima ancora che il cervello acquisisca consapevolezza. Di fronte ad Hunger Games – Il canto della rivolta, prima parte del gran finale cinematografico tratto dalla trilogia distopica di Suzanne Collins (la seconda parte uscirà a novembre 2015), i brividi sono stati numerosi e la visione un’autentica sorpresa. Chi scrive è sinceramente poco convinto dei primi due capitoli (Hunger Games e La ragazza di fuoco), che ha trovato deboli, poco originali e in parte già visti, ma ha dovuto ricredersi di fronte a Il canto della rivolta – Parte I: il film di Francis Lawrence ora mostra i denti e ha messo su i muscoli, pronto a fare bella mostra di sé in un film ponderato, maturo e denso di emozioni.

Leggi tutto

UNA FOLLE PASSIONE di Susanne Bier (2014)

Le avvisaglie legate ad una post-produzione a dir poco tribolata non lasciavano presagire nulla di buono per l’ultimo film di Susanne Bier. Girato tra la fine delle riprese de Il lato positivo e l’inizio di quelle di American Hustle, Una folle passione è diventato un oggetto misterioso, un film scartato da tutti i principali festival del mondo da inizio 2013 in poi e la cui uscita in sala è stata rinviata più volte.

Leggi tutto

X-MEN: GIORNI DI UN FUTURO PASSATO di Bryan Singer (2014)

x-men giorni di un futuro passato locandinaDopo tre film, due spin-off e un prequel la saga degli X-Men ha bisogno di un altro capitolo da aggiungere alla propria epopea? A quanto pare sì se a scomodarsi è Bryan Singer, autore dei primi due buonissimi episodi della serie cinematografica dedicata ai mutanti Marvel.

Singer adatta il fumetto Giorni di un futuro passato di Chris Claremont e John Byrne, unendo le linee narrative di X-Men – Conflitto finale e X-Men – L’inizio in una sorta di doppio sequel al prezzo di un unico film. Ecco così che tornano tutti i personaggi principali della saga come Wolverine (Hugh Jackman), Tempesta (Halle Berry), Kitty Pride (Ellen Page), Mystica (Jennifer Lawrence), Bestia (Nicholas Hoult) e, soprattutto, il professor Charles Xavier e Magneto, presentati in duplice veste: da anziani (rispettivamente Patrick Stewart e Ian McKellen) e da giovani (James MacAvoy e Michael Fassbender).

Leggi tutto

HUNGER GAMES – LA RAGAZZA DI FUOCO di Francis Lawrence (2013)

hunger-games-la-ragazza-di-fuoco-locandinaSecondo capitolo della saga tratta dai romanzi di Suzanne Collins, La Ragazza di Fuoco vede alcuni sensibili cambiamenti rispetto al film precedente.

Innanzitutto un nuovo regista (Francis Lawrence ha sostituito Gary Ross) e conseguenzialmente un nuovo approccio registico e visivo: alla camera a mano e al naturalismo di Hunger Games viene preferita una messa in scena più convenzionale, meno ricercata ma comunque funzionale. In secondo luogo gli Hunger Games (i micidiali giochi al massacro per garantire la sopravvivenza di un unico vincitore) occupano una posizione secondaria, almeno apparente, nell’economia della storia e finiscono con l’assumere un significato più alto e decisamente altro rispetto al puro spettacolo di intrattenimento e distrazione delle masse.

Ne La Ragazza di Fuoco, infatti, il latente spessore politico della storia si fa più evidente, le derive autoritarie del regime del presidente Snow (Donald Sutherland) sempre più feroci e la consapevolezza del proprio ruolo, come “strumenti” del potere e al contempo come possibili modelli di riferimento per chi si ribella al regime, da parte di Katniss (Jennifer Lawrence) e Peeta (Josh Hutcherson), sempre più forte.

Leggi tutto

HUNGER GAMES di Gary Ross (2012)

the-hunger-gamesAgli Hunger Games le alternative sono solo due: uccidi o muori. È la stessa scelta dei soldati impegnati in guerra, nell’istante esatto in cui incrociano lo sguardo con il nemico. Agli Hunger Games però non ci sono né adulti né combattenti professionisti, ma solamente giovani “tributi” costretti a uccidere per lo spettacolo. Dopo il clamoroso successo del romanzo scritto da Suzanne Collins (il libro è presente nella lista dei best-seller del NYT dal 2008, ossia da 180 settimane consecutive), esce nelle sale italiane l’omonimo The Hunger Games, film diretto da Gary Ross e interpretato da Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Stanley Tucci, Donald Sutherland e Lenny Kravitz.

 

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial