NOSFERATU: Il capolavoro di Murnau rivive grazie a La Verdi

Mancano pochissimi giorni e, grazie a La Verdi sarà possibile apprezare Nosferatu, il capolavoro cinematografico espressionista del 1922 firmato da Friedrich Wilhelm Murnau. Un doppio appuntamento, giovedì 16 e venerdì 17 novembre alle 20.30 presso l’auditorium di Milano, in cui la proiezione sarà accompagnata dall’esibizione del vivo dell’Orchestra Verdi, che eseguirà la nuova colonna sonora di Timothy Brock, liberamente adattata dall’opera Der Vampyr di H. Marchner. Un evento imperdibile per gli appassionati della settima arte e in particolare dell’espressionismo, di cui l’opera di Murnau costituisce un capostipite assoluto. Non è la prima volta che LaVerdi e il cinema si incontrano, infatti già con Ritorno al Futuro, Indiana Jones – I predatori dell’arca perduta e Star Trek è stato registrato un grandissimo successo e in programma, il 5 giugno, c’è una serata speciale dedicata a John Williams: da non perdere.

Un brindisi di sangue: festeggiamo i 25 anni del Dracula di Francis Ford Coppola

 

Io vi condanno alla eterna fame di vitale sangue e alla vivente morte

Dracula

Quando Francis Ford Coppola decise di riportare sullo schermo il più celebre vampiro della storia in una mega-produzione fatta di costumi sfarzosi (premiati con un Oscar), scenografie spettacolari e un cast stellare, non molti a Hollywood sembravano dargli credito. Il regista era conosciuto per i suoi problemi e ritardi in produzione (dopo la tragedia di Apocalpyse Now e le vicessitudini dei Padrini) e lo script era violento, sanguinoso, erotico, più adatto a un double feature di mezzanotte che a un blockbuster.

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial