SNOWDEN di Oliver Stone (2016)

Comment le biopic sur Edward Snowden a failli ne pas voir le jour

Oliver Stone è tornato! Non in formissima da come si potrà vedere, risente ancora di qualche acciacco provocato dalle ultime due sue fatiche, Le belve e Wall Street – Il denaro non dorme mai, che non riscossero particolare successo, ne tra il pubblico ne tra i critici.

Leggi tutto

JFK – UN CASO ANCORA APERTO di Oliver Stone (1991)

jfkMercoledì 23/04/14, ore 21.10, RAI 4

«Questa è la vera domanda: perché? Il come e il chi sono solo diversivi per il pubblico». Tratto dalle opere d’inchiesta di Jim Garrison e Jim Marrs sull’omicidio di John Fitzgerald Kennedy, il film è uno dei film più apprezzati del regista Oliver Stone.

Leggi tutto

CHAVEZ – L’ULTIMO COMANDANTE di Oliver Stone (2009)

5 marzo 2013: dopo una lunga battaglia contro il cancro, muore Hugo Chávez, leader del Venezuela dal 1999. Rivoluzionario riformista o dittatore, paladino dei poveri o populista? Mentre il mondo s’interroga post mortem su uno dei personaggi più controversi della storia recente e milioni di venezuelani continuano a piangerlo, Movimento Film sfrutta la data delle nuove elezioni (che hanno appena visto la vittoria di Nicolás Maduro, delfino di Chávez) per portare in sala, nel solo 16 aprile, il doc che Oliver Stone presentò alla Mostra di Venezia nel 2009.

Insieme ai ben tre film dedicati a Fidel Castro, Chávez – L’ultimo comandante fa parte di un viaggio nell’humus geopolitico dell’America Latina, compiuto da un autore che ha fatto dell’impegno civile un aspetto ponderante della propria cinematografia. Persino l’ultimo film di fiction, il pur incolore Le belve (sullo sporco mondo del narcotraffico) si inseriva a modo suo in un discorso politico sui rapporti tra Nord e Sud America.

Leggi tutto

LE BELVE di Oliver Stone (2012)

A due anni di distanza da Wall Street – Il denaro non dorme mai, poco riuscito quanto superfluo sequel di uno dei suoi film più famosi, Oliver Stone torna a confrontarsi con un film di finzione: in mezzo c’è stato solo il recente Castro in Winter, terzo doc dedicato al lider maximo cubano dopo Comandante e Looking For Fidel. Le belve, traduzione dell’originale Savages, è l’ulteriore dimostrazione di come il regista americano abbia una particolare predilezione per i paesi latinoamericani e soprattutto per il rapporto tra questi e il sistema capitalistico statunitense. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Don Winslow (pubblicato in Italia da Einaudi) ed è infatti ambientato nel truce sottobosco del traffico di droga tra California e Messico.

 

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial