CREED di Ryan Coogler (2015)

 

Giunti ormai al settimo round della saga sul pugile più amato del grande schermo la domanda sorge spontanea: ancora un altro film? Dopo la pochezza del quinto (1990) e del sesto episodio (2006), non si avvertiva certo la necessità di una nuova pellicola, anche se la mancanza di una degno epilogo lasciava un po’ di amaro in bocca. Creed tenta di accollarsene l’onere (o l’onore?) provando a chiudere il ciclo iniziato nel 1976 dal capostipite Rocky.

Leggi tutto

PROSSIMA FERMATA FRUITVALE STATION di Ryan Coogler (2013)

locandina-fruitvale-stationUn piccolo film indipendente, esordio alla regia del giovane Ryan Coogler, laureando in arti cinematografiche alla USC quando accadde l’inqualificabile fatto raccontato. Uno sguardo sull’America suburbana che non viene mai ritratta al cinema, su un sobborgo di Oakland, una delle città più pericolose degli Stati Uniti, a qualche fermata di BART (Bay Area Rapid Transict District, la metropolitana della Bay Area) dal centro di San Francisco.

Una storia tanto incredibile da sembrare assurda, impossibile, e che invece accadde davvero, la notte di Capodanno del 2009. Fermato insieme a degli amici per dei tafferugli su un convoglio della BART, Oscar Grant, disarmato, ventidue anni e una figlia di quattro che l’aspettava a casa della nonna, è stato prima immobilizzato faccia a terra e poi freddato alla schiena da una pallottola di un agente di sicurezza ferroviaria che aveva scambiato la propria pistola per il taser. Un errore di una stupidità madornale e la vita di Oscar defluisce lentamente dal buco nel polmone, tra l’incredulità dei passeggeri che filmano tutto con il telefonino. Due anni di prigione per l’agente, proprio grazie alle testimonianze dei presenti, le vite distrutte di una famiglia che non conta, come non contano tutti gli afroamericani che popolano le aree suburbane dimenticate dalle città.

Leggi tutto

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial