SINISTER di Scott Derrickson (2012)

sinister-la-locandina-del-film-242446La domanda sorge spontanea “c’era davvero bisogno di un film come Sinister?“.

A visione ultimata la risposta sembrerebbe essere negativa in virtù del fatto che l’80% del film sembra perfettamente studiato per inserirsi in un mercato dove l’horror, da qualsiasi parte del mondo arrivi e fatte salve alcune significative eccezioni, è dominato da prodotti che, quando non riciclano se stessi, riciclano sempre le stesse storie e tematiche, spesso dimenticandosi che la “paura”, quella che ti tiene inchiodato alla sedia, si può trasmettere anche senza ricorrere ai più abusati clichè.

Leggi tutto