THE VILLAGE di M. Night Shyamalan (2004)

locandina-the-villageDomenica 12/01/14, ore 21.15, RAI MOVIE

 

Un villaggio americano del XIX secolo vive isolato dal resto del mondo, governato da una comunità di anziani che sostengono l’esistenza, nei boschi circostanti, di creature innominabili e mostruose, con cui è stato stipulato un patto: esse non invaderanno il villaggio e, in cambio, nessun abitante si avventurerà nella foresta. La cieca Ivy (Bryce Dallas Howard) violerà l’accordo, portando alla luce un’incredibile verità.

Sceneggiato e diretto da M. Night Shyamalan (Il sesto senso, Signs), The Village non è un horror, bensì un’inquietante analisi dei meccanismi psicologici che scattano di fronte al terrore, quel terrore che vede il male ovunque e spinge all’isolamento, e un apologo sull’uso della paura come strumento di controllo. Malinconico e fiabesco, con una struttura classica e limpidamente lineare, il film riesce ad essere davvero inquietante utilizzando mezzi semplici ed efficaci (i suoni, i piani fissi, i tempi dilatati che creano tensione ed attesa) e stupisce con un colpo di scena (tipico in Shyamalan) davvero geniale. Tra i protagonisti, Joaquin Phoenix, Adrien Brody, William Hurt e Sigourney Weaver.

Da vedere.