TORO SCATENATO di Martin Scorsese (1980)

locandina-toro-scatenatoSabato 15/02/14, ore 23.00, LA7

 

Dimenticate Rocky e simili, qua siamo su un altro pianeta. Storia del campione mondiale dei pesi medi Jake La Motta, Toro scatenato racconta, in un lungo flashback, la sua tormentata esistenza sul ring e nella vita privata.

Avvalendosi di una splendida sceneggiatura di Paul Schrader e Mardik Martin e di interpretazioni assolutamente memorabili, il film, girato in un bianconero fortemente contrastato dal taglio quasi documentaristico, si concentra sulla brutalità fisica e psichica che La Motta subisce e per reazione infligge, dimostrando la profonda misoginia e la carica omofoba del microcosmo del Bronx nella New York degli anni ’40 e ’50. Robert De Niro è letteralmente impressionante per come sia riuscito a calarsi nei panni di una belva da combattimento con lo sguardo allucinato, vittima e carnefice al tempo stesso. A parte gli straordinari incontri di boxe in cui i flash dei fotografi illuminano gli schizzi di sangue e saliva, Scorsese offre anche momenti di toccante commozione. Due premi Oscar, miglior attore protagonista (Robert De Niro) e miglior montaggio, più altre sei nomination, tra cui miglior film e miglior regia.

Imprescindibile.