Tre film al femminile al Cinema Centrale di Milano

Dopo l’anteprima a marzo 2024 al C-MOVIE FILM FESTIVAL di Rimini, arrivano a Milano tre pellicole che offrono uno straordinario spaccato sul cinema femminile contemporaneo. A partire dal 16 maggio il Cinema Centrale (via Torino, 30) avrà nella sua programmazione Senza prove di Béatrice Pollet, Solo per me di Lucie Borleteaue Zafira, l’ultima regina di Damien Ounouri e Adila Bendimerad. I tre film, distribuiti in Italia grazie a Kitchenfilm, sono tre esempi di prodotti cinematografici all’avanguardia che esplorano tematiche femminili accendendo riflessioni importanti e cruciali con un approccio sempre intelligente e coinvolgente.

Senza prove di Béatrice Pollet è un appassionante thriller giudiziario che affronta il tema della negazione di gravidanza. Ispirata a fatti realmente accaduti, l’opera seconda di Béatrice Pollet affronta la questione delicata della maternità in un intenso legal drama, sapientemente interpretato da Maud Wyler e Géraldine Nakache.

In sala al Cinema Centrale da giovedì 16 maggio

Solo per me di Lucie Borleteau è una fiaba moderna ambientata in uno strip-club. Scoperta del piacere e sentimento sono i fili conduttori di questo vero e proprio inno alla libertà femminile, in cui il corpo della donna è il fulcro del racconto. La regista dipinge un ritratto corale di donne che trovano la propria realizzazione nella professione dello strip-tease in un film contemporaneo privo di moralismi, che con il tono e la leggerezza della commedia romantica mostra la scoperta di sé e dell’amore.

In sala al Cinema Centrale da giovedì 23 maggio

Zafira, l’ultima regina è un’opera a quattro mani diretta da Damien Ounouri e Adila Bendimerad, anche protagonista del film. Ambientata nell’Algeria del XVI secolo, quella di Ounouri e Bendimerad è una pellicola in costume che offre un inedito racconto di empowerment femminile tramite le gesta di una figura centrale per la cultura algerina: Zafira, moglie dell’ultimo re di Algeri Salim Toumi, che lottò per difendere la sua comunità dal pirata Barbarossa.

In sala al Cinema Centrale da giovedì 30 maggio

Gli orari di programmazione sono disponibili sul sito https://www.multisalacentrale.it