Venezia 69: trionfa Kim Ki-duk con Pieta

La Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia ha incoronato, come prevedevano in molti (e come sperato dalla redazione di I-FILMSonline!) Pieta di Kim Ki-duk Leone d’Oro della 69^ edizione. Commovente la consegna al regista coreano, che ha incantato letteralmente il pubblico intonando la canzone Arirang.

Non tornano a casa a mani vuote gli italiani: soddisfazione per È stato il figlio di Daniele Ciprì, che si è guadagnato il premio per il miglior contributo tecnico e quello al miglior attore esordiente, il giovane Fabrizio Falco.

Qui di seguito l’elenco di tutti i premi.

 

 

Leone d’Oro per il miglior film: Pieta di Kim Ki-duk

Leone d’argento per la migliore regia: Paul Thomas Anderson per The Master

Premio speciale della Giuria: Ulrich Seidl per Paradise: Glaube

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman per The Master

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: Hadas Yaron per Fill The void

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: Fabrizio Falco per È stato il figlio

Premio per la miglior sceneggiatura: Olivier Assayas per Après Mai

Premio per il miglior contributo tecnico: Daniele Ciprì per È stato il figlio